Cerca

Bari, c’è Defendi che ci riprova «Gioco dove serve»

di Antonello Raimondo
BARI - Marino Defendi è stato indubbiamente una delle pedine più importanti nel Bari di Torrente. Riscoperto mezz’ala, il jolly bergamasco ha dato un notevole contributo sia sul piano del dinamismo che su quello dell’interpretazione tattica. Finendo per far ricredere molti dei suoi detrattori. «Come ogni anno inizio facendo il terzino poi...
Bari, c’è Defendi che ci riprova «Gioco dove serve»
di Antonello Raimondo

BARI -
Marino Defendi è stato indubbiamente una delle pedine più importanti nel Bari di Torrente. Riscoperto mezz’ala, il jolly bergamasco ha dato un notevole contributo sia sul piano del dinamismo che su quello dell’interpretazione tattica. Finendo per far ricredere molti dei suoi detrattori.
«Come ogni anno inizio facendo il terzino poi mi sposto al centro - ha detto ieri Defendi al termine dell’allenamento - Anche ieri (venerdì, ndr) mi sono messo a disposizione del mister che mi aveva chiesto di ricoprire quel ruolo. Non è stata una buona prestazione, lo ammetto. Sotto il punto di vista di schemi e impegno abbiamo cercato di fare il massimo e credo che ci siamo riusciti. Loro erano sicuramente più pronti di noi, senza contare che parliamo di un avversario di categoria superiore. Come allenamento è stato il massimo, un test che ci tornerà utile per trovare la migliore forma atletica».
Il calciatore bergamasco ha una voglia matta di continuare sui livelli della seconda parte dell’ultima stagione...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400