Cerca

Pochi soldi ma tanto cuore sulla Murgia torna il volley

di Onofrio Bruno
Il triangolo dei sogni, delle serie A e dei trofei, riparte dal basso. Altamura, Santeramo ed anche il Matera si sfideranno nella serie C pugliese. Si punta sui settori giovanili femminili. Di sponsor grossi non ce ne sono più in giro, anche le medie attività investono meno. C'era una volta il distretto del salotto. Quel triangolo d’oro...
Pochi soldi ma tanto cuore sulla Murgia torna il volley
di Onofrio Bruno

Il triangolo dei sogni, delle serie A e dei trofei, riparte dal basso. Altamura, Santeramo ed anche il Matera si sfideranno nella serie C pugliese. Si punta sui settori giovanili femminili. Di sponsor grossi non ce ne sono più in giro, anche le medie attività investono meno.
C'era una volta il distretto del salotto. Quel triangolo d’oro dell’economia coincideva perfettamente con il momento magico in cui sono stati raggiunti nel volley grandi risultati. Matera aveva anticipato un po' i tempi, salendo in cima con i suoi scudetti. Poi sono arrivate le appassionate sfide della Murgia in cui Altamura e Santeramo si contendevano il titolo di reginetta del territorio nella prima e nella seconda serie nazionale. C'erano marchi altisonanti. Poi è finito il sogno. Oggi sono rimaste solo le vittorie nel beach volley dell’allenatore altamurano Pasquale Moramarco (quest’anno tornato all’accoppiata campionato - Coppa), ottenute anche grazie ai capitali locali investiti in altre realtà. Come Urbino e Rimini.
Ripartire da zero significa fare i conti con pochi soldi e disporre di tanto cuore. E quindi puntare sui giovani. Le soddisfazioni non mancano. La Leonessa Altamura, tornata in serie C dopo i playoff, è probabilmente la realtà più giovane e brillante del panorama pugliese.
«Abbiamo ottenuto la promozione grazie a ragazze del '97 e del '98 a differenza di altre squadre - rimarca l’allenatore Claudio Marchisio - e con loro disputeremo anche la serie C. Non abbiamo velleità, intendiamo continuare a lavorare per far crescere il gruppo e consentire alle ragazze di maturare altre esperienze»...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400