Cerca

La Basilicata Nuoto verso una stagione piena di incognite

di Angelo La Capra
Ad un mese dalla fine del campionato la Basilicata Nuoto 2000 Potenza si interroga sul proprio futuro dopo aver saggiato per appena una stagione l’aria della serie A2 di pallanuoto. La squadra potentina è tornata infatti in serie B troppo presto ma ora è già tempo di guardare avanti e programmare il futuro in vista della prossima stagione. Come ogni...
La Basilicata Nuoto verso una stagione piena di incognite
di Angelo La Capra

Ad un mese dalla fine del campionato la Basilicata Nuoto 2000 Potenza si interroga sul proprio futuro dopo aver saggiato per appena una stagione l’aria della serie A2 di pallanuoto. La squadra potentina è tornata infatti in serie B troppo presto ma ora è già tempo di guardare avanti e programmare il futuro in vista della prossima stagione. Come ogni estate i problemi sul tappeto (o a filo d’acqua vista la disciplina) sono sempre gli stessi: disponibilità di un impianto in casa dopo ben dieci stagioni giocate sempre a Napoli, mancanza di sponsor, sia per via della crisi sia per il fatto di giocare lontani da Potenza, fondi da reperire per far fronte alle spese agonistiche. «Ad oggi non sappiamo cosa ci aspetta – rimanda il presidente della Bn 2000 Roberto Urgesi – e per quanto riguarda il nuovo impianto di Tito Scalo ci sono ancora delle problematiche da risolvere. Per fine mese invieremo alla Federnuoto nazionale una lettera di intenti che sarà una sorta di preliminare di adesione per quanto riguarda il campionato di serie B che, rispettando i tempi federali, dovrà essere formalizzata con l’iscrizione entro il prossimo 30 settembre...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400