Cerca

Taranto, via al ritiro è arrivato anche Miale

di ENRICO SORACE
Dopo un breve saluto dei massimi dirigenti Nardoni e Petrelli e del diggì Pellegrini, il Taranto è partito ieri mattina per Camigliatello, dove preparerà il prossimo torneo di serie D. Sul pullman diretto in Calabria, oltre allo staff tecnico e al neo team manager Giuseppe Sernia, sono saliti una decina dei diciassette calciatori convocati, quasi tutti...
Taranto, via al ritiro è arrivato anche Miale
di ENRICO SORACE

Dopo un breve saluto dei massimi dirigenti Nardoni e Petrelli e del diggì Pellegrini, il Taranto è partito ieri mattina per Camigliatello, dove preparerà il prossimo torneo di serie D.
Sul pullman diretto in Calabria, oltre allo staff tecnico e al neo team manager Giuseppe Sernia, sono saliti una decina dei diciassette calciatori convocati, quasi tutti gli altri attendevano direttamente in Sila (quartier generale l’hotel «Lo sciatore»), dove da ieri, al termine della seduta, si è aggregato Claudio Miale, che nei prossimi giorni ratificherà l’accordo con il Taranto.
Per l’inizio della preparazione, l’allenatore Enzo Maiuri ha convocato i portieri Di Martino e Masserano; i difensori Avallone, Marchitelli, Miale, Palmisano Marco, Prosperi e Viscuso; i centrocampisti Caruso, Fonzino, Menicozzo e Palmisano Alessio, oltre agli attaccanti Ancora, Mignogna, Molinari e Schipani.
Un gruppo piuttosto scarno rispetto alle previsioni, che già in settimana verrà integrato con altri acquisti importanti tra centrocampo e attacco. Clemente firmerà domani sera a Taranto e da giovedì mattina si metterà a disposizione di Maiuri, ma insieme al bomber dovrebbe arrivare anche il centrocampista brasiliano Carloto ex Venezia, l’elemento di qualità per la mediana sul quale lavora da giorni De Solda, che ieri ha incontrato a Taranto il calciatore ed il suo procuratore, che è lo stesso di Molinari...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400