Cerca

Europei juniores il tarantino Minei argento nella marcia

BARI – Nella terza giornata degli Europei juniores di Rieti dalla marcia 10 km arriva l’argento di Vito Minei, tarantino di Laterza, prodotto della scuola Don Milani di Tommaso Gentile. Gara dura, mattinata calda e l’azzurro chiude sulla scia del russo Pavel Parshin, migliorando il personale con 41'08"76 (ottavo junior di sempre sulla distanza)
Europei juniores il tarantino Minei argento nella marcia
BARI – Nella terza giornata degli Europei juniores di Rieti dalla marcia 10 km arriva l’argento di Vito Minei, tarantino di Laterza, prodotto della scuola Don Milani di Tommaso Gentile. Gara dura, mattinata calda e l’azzurro chiude sulla scia del russo Pavel Parshin, migliorando il personale con 41'08"76 (ottavo junior di sempre sulla distanza). «Ho visto i russi partire a bomba e ho pensato che con questo caldo non duravano – le parole di Minei – Quindi ho aspettato, ho fatto il mio ritmo e poi ho guadagnato terreno fino allo 'sprint' finale per l’argento. Sono abituato al caldo, lavoro tutti i giorni in Puglia nell’azienda agricola di mio padre, abbiamo 16 ettari coltivati a grano e davvero una temperatura come quella di oggi non mi spaventa. Oggi ho tolto circa 43 secondi al personale, non male. Ho avuto una mezza crisi al quinto chilometro ma sono riuscito a trasformarla in motivazione, ho reagito e mi ha dato la carica per i chilometri successivi.Per me questa è la medaglia più importante, mi sono emozionato e dico la verità, dopo il traguardo mi è un pò scappata una lacrima. Grazie a chi mi ha sostenuto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400