Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 02:22

Donatello Viola miglior esordiente al Trofeo Costa dei Trabocchi

di Antonino Palumbo
Come test non c'è male, anche se ai campionati italiani sarà tutto più difficile. Donatello Viola è stato il migliore fra gli Esordienti nella seconda prova del Trofeo Costa dei Trabocchi, disputata al velodromo Fantini di Lanciano. Il ciclista di Oppido Lucano ha vinto la classifica Omnium grazie ai successi parziali nelle specialità...
Donatello Viola miglior esordiente al Trofeo Costa dei Trabocchi
di Antonino Palumbo

Come test non c'è male, anche se ai campionati italiani sarà tutto più difficile. Donatello Viola è stato il migliore fra gli Esordienti nella seconda prova del Trofeo Costa dei Trabocchi, disputata al velodromo Fantini di Lanciano. Il ciclista di Oppido Lucano ha vinto la classifica Omnium grazie ai successi parziali nelle specialità Velocità e Corsa a punti, davanti al talento barese Giuseppe Girone. Quest’ultimo è stato il migliore nelle qualificazioni della Velocità, nelle quali gli atleti sono stati cronometrati singolarmente sulla distanza di duecento metri. Viola, però, è emerso alla distanza nei testa a testa successivi, battendo tutti i suoi più validi rivali. «Quando riesce ad avere un riferimento, diventa molto più efficace» ha commentato Mario Viola, padre di Donatello. Unico lucano in pista, l’esordiente di Oppido Lucano ha confermato la sua leadership nei venti giri della Corsa a punti, con volata ogni cinque tornate. Nella prima, Viola si è accontentato di regolare il gruppo inseguitore di Jacopo Recchilungo, andato in fuga con l’obiettivo di guadagnare un giro sugli avversari...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione