Cerca

Il play e la guardia tiratrice sono atleti a stelle e strisce

di Franco De Simone
Ora sembra proprio che dovremmo esserci: il playmaker e la point guard sono state individuate: Alessandro Giuliani, a Las Vegas, ha scelto. Entrambi, com’era desiderio del coach Piero Bucchi sono americani. Ma mentre il primo sarà al suo esordio in Italia, perché esce da una Università; per la guardia tiratrice il general manager dell’Enel...
Il play e la guardia tiratrice sono atleti a stelle e strisce
di Franco De Simone

Ora sembra proprio che dovremmo esserci: il playmaker e la point guard sono state individuate: Alessandro Giuliani, a Las Vegas, ha scelto. Entrambi, com’era desiderio del coach Piero Bucchi sono americani. Ma mentre il primo sarà al suo esordio in Italia, perché esce da una Università; per la guardia tiratrice il general manager dell’Enel Basket ha puntato sull’usato sicuro: quindi, ha scelto un giocatore che ha già militato in Europa e che, sebbene sia anche lui abbastanza giovane, ha maturato buone esperienze. Proprio l’identikit tracciato da Bucchi e affidato a Giuliani prima che s’imbarcasse sul volo per gli States.
Ciò che è stato suggerito è che entrambi i giocatori assicurano continuità di rendimento (per quanto hanno fatto negli anni passati), atleticità e grande tecnica. Proprio le peculiarità alla base dei giocatori che piacciono al tecnico bolognese.
Ad ogni modo, nel corso della nottata che è appena trascorsa, per quanto è stato possibile strappare ai dirigenti brindisini, entrambi i giocatori dovrebbero aver sottoscritto il contratto che li legherebbe alla squadra del presidente Fernando Marino. Condizionali sempre d’obbligo, almeno fino a quando i contratti non saranno stati depositati in Lega...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400