Cerca

Delusione Lanciano

di PASQUALE MARZOTTA
Stavolta la sorpresa si è “dipinta” clamorosamente di amarezza e delusione. La triplista Francesca Lanciano crolla sulla pedana del tanto atteso europeo junior di Rieti. Nelle qualificazioni di ieri la salentina di Specchia ha mancato l’accesso alla finale di quest’oggi, collezionando due salti al di sotto delle proprie potenzialità...
Delusione Lanciano
di PASQUALE MARZOTTA

Stavolta la sorpresa si è “dipinta” clamorosamente di amarezza e delusione. La triplista Francesca Lanciano crolla sulla pedana del tanto atteso europeo junior di Rieti. Nelle qualificazioni di ieri la salentina di Specchia ha mancato l’accesso alla finale di quest’oggi, collezionando due salti al di sotto delle proprie potenzialità (il migliore dei tre tentativi è stato di 12,61 metri). E l’altra azzurra Ottavia Cestonaro è riuscita all’ultimo salto utile a conquistare l’accesso alla finale con 13,01 metri.
«E' andata molto male. E non ci sono scusanti - commenta a caldo ed in modo obiettivo il tecnico Raimondo Orsini dallo stadio di Rieti -. Come nei momenti esaltanti, così ora le colpe sono equamente distribuite tra me e Francesca. Peggio di così non poteva andare. Sicuramente doveva andare meglio. Non ci sono alibi...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400