Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 08:54

Basket - Taranto, inizia l'avventura playoff

Prima gara dei quarti scudetto donne per la Pasta Ambra, che incontrerà alle 20,30 al PalaMazzola la Phard Napoli guidata,dall'ex tecnico delle joniche, Nino Molino. Si giocherà in Campania non solo la seconda gara (mercoledì 19 aprile alle 18) ma anche l'eventuale "bella" (22 aprile)
TARANTO - Prima gara di play-off scudetto per la Pasta Ambra Taranto. La formazione allenata dall'ex ct della Nazionale femminile, Aldo Corno, incontrerà alle 20,30 al PalaMazzola la Phard Napoli guidata, anche se solo dalla tribuna perché il regolamento non gli consente di sedersi in panchina, dall'ex tecnico delle joniche, Nino Molino. Al termine della regular season, Napoli si è classificata al quarto posto, precedendo proprio Taranto, e questo consentirà alle campane di disputare in casa non solo la seconda gara (mercoledì 19 aprile alle 18) ma anche l'eventuale "bella" (22 aprile). E' il secondo anno consecutivo che Taranto e Napoli si affrontano per il quarto di finale dei play-off scudetto. Dodici mesi fa furono le campane a festeggiare il passaggio alle semifinali, dopo due incontri dal pronostico segnato. Adesso la storia appare diversa, e sia Pasta Ambra che Phard hanno le stesse possibilità di arrivare al turno successivo.
«C'è grande entusiasmo - afferma Corno - ma anche grande rispetto per Napoli. I nostri avversari hanno i favori del pronostico, è un vantaggio disputare l'eventuale terza partita tra le mura amiche. Ma per noi questa prima gara è importantissima: un successo ci permetterebbe di guardare con maggiore fiducia agli altri incontri. Soprattutto dal punto di vista psicologico è importante partire bene. Le ragazze si sono allenate con impegno. Non ci sono problemi e l'umore è buono».
Da parte sua l'ex Molino (così come è una ex Vicky Bullett) mostra come al solito prudenza. «Sto conoscendo meglio la mia nuova squadra - dice - ma questi play-off sono un'incognita. Delle otto squadre escludo solo Maddaloni per la vittoria finale. Le altre sono state capaci anche nella fase regolare di grandi imprese e di improvvisi scivoloni. Vincerà lo scudetto senza dubbio chi sarà riuscito a dare continuità a prestazioni e risultati, al di là delle qualità tecniche».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione