Cerca

Le esose richieste degli atleti frenano i trasferimenti della A

di Franco De Simone
Le cifre che, a proposito di basket mercato, circolano in queste ore circa i veri o presunti trasferimenti di alcuni giocatori (Gigi Datome 3,6 milioni di dollari a Detroit in tre anni, oppure i 700mila dollari, contratto biennale, per Mike Green a Mosca con il Khimki, per non dire del contratto di Angelo Gigli in uscita ormai certa da Bologna (ha un contratto biennale di...
Le esose richieste degli atleti frenano i trasferimenti della A
di Franco De Simone

Le cifre che, a proposito di basket mercato, circolano in queste ore circa i veri o presunti trasferimenti di alcuni giocatori (Gigi Datome 3,6 milioni di dollari a Detroit in tre anni, oppure i 700mila dollari, contratto biennale, per Mike Green a Mosca con il Khimki, per non dire del contratto di Angelo Gigli in uscita ormai certa da Bologna (ha un contratto biennale di 300mila euro a stagione alla Virtus), stanno «consigliando» molti sodalizi a frenare bruscamente e ad interrompere trattative che non offrono spiragli di eventuale ripensamenti o di riduzione di ingaggi.
Così, se da una parte ci sono procuratori «cannibali» (definizione coniata dall’ex direttore generale dell’Enel Basket Santi Puglìsi), dall’altra ci sono società sportive (non poche per la verità) che, bilancio in mano, si vedono costrette a fare un bel po’ di conti prima di avventurarsi nel contattare giocatori che ben difficilmente s’accontenterebbero di contratti di molto inferiori ai 200.000 euro annui. L’Enel Basket è di certo fra questi sodalizi. Partono anche da questo presupposto le difficoltà degli operatori di mercato di Brindisi (Alessandro Giuliani e Piero Bucchi), ad ogni modo decisi a costruire una squadra che possa essere soddisfacente con il budget messo a loro disposizione.
Quindi, se il basket mercato ad oggi non offre validi spunti di discussione è anche «colpa» della spending review, con la quale, la stragrande maggioranza dei dirigenti sportivi è costretta a misurarsi.

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400