Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 06:02

Calcio/Serie A - Il Lecce tenta il tutto per tutto

Dopo il disperato successo sul Milan, i salentini proveranno a fare l'impresa all'Olimpico contro la Roma. Sospinti dalla forza della disperazione, sono in una situazione di classifica che impone di cercare cinque vittorie su sei gare per continuare a sperare nella salvezza. Konan prenderà il posto di Babù
LECCE - Dopo il disperato successo sul Milan il Lecce tenta domani l'impresa all'Olimpico contro la Roma. Sospinto dalla forza della disperazione, in una situazione di classifica che gli impone di cercare cinque vittorie su sei gare per continuare a sperare nella salvezza. «Non lanciamo proclami, non siamo in condizione di preparare tabelle o fare pronostici - dice Paleari, uno dei due tecnici - ci troviamo nelle condizioni di dover affrontare ogni gara cercando il massimo senza chiederci chi è l' avversario e senza interrogarci sui rischi a cui andiamo incontro. Dobbiamo, insomma, giocare all'insegna del tutto per tutto». Naturalmente sarà confermato il Lecce che ha battuto il Milan con una sola variante: in attacco Konan sostituirà Babù. «E' l'unico dubbio a cui stiamo lavorando - si è militato ad osservare Paleari - la scelta comunque è stata già fatta, non solo perché Konan appare in questo fase più pronto in fase conclusiva, ma anche perché nel corso della settimana ha dato l'impressione di stare meglio». L'altra novità riguarda la panchina dove il secondo portiere Benussi che è stato colpito da un attacco influenzale sarà sostituto da Rosati.
Quella di domani sarà una gara particolare per Vucinic sia perché quattro anni fa ha esordito all'Olimpico contro la Roma sia perché le voci di mercato ipotizzano un suo trasferimento proprio a Roma per la prossima stagione. «Di queste notizie - dice - non intendo parlare perché assieme ai compagni sono tutto concentrato su questa speranza di evitare al Lecce la retrocessione. E' un'impresa difficilissima ma ci vogliamo provare fino alla fine». A Roma Vucinic non ha mai segnato e domani proverà a sfatare questo piccolo tabù: «Ci proverò anche stavolta - dice - ma so che non è facile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione