Mercoledì 15 Agosto 2018 | 03:06

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Motomondiale - Roberts in pole provvisoria nel GP del Qatar

Nella prima giornata di prove libere, il pilota americano ha fatto registrare il miglior tempo nella Motogp. Secondo l'australiano Stoner davanti all'italiano Melandri. Qunto Capirossi, sesto Rossi. Barbera il più veloce nella classe 250, Pasini nella 125. Domani si corre per la griglia. Sabato le gare
DOHA (QATAR) - Miglior tempo per lo statunitense Kenny Roberts Junior nella prima giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar in Motogp. Il pilota americano ha girato in 1'56"905, nuovo record del tracciato di Losail. Secondo tempo per l'australiano Casey Stoner (1'56"911), davanti all'italiano Marco Melandri (1'57"100). Quarto tempo per lo statunitense Colin Edwards (Yamaha, 1'57"024), davanti alla Ducati di Loris Capirossi (1'57"031) e all'altra Yamaha di Valentino Rossi (1'57"141). Lo spagnolo Daniel Pedrosa è settimo: la sua Honda ha girato in 1'57"360 davanti a Toni Elias (1'57"932) e Nicky Hayden (1'57"542). L'altra Ducati dello spagnolo Sete Gibernau ha il decimo tempo (1'57"569).

Lo spagnolo Hector Barbera ha fatto segnare il miglior tempo nelle prove libere del Gran Premio del Qatar, classe 250, girando in 2'02"081 sulla Aprili ottenendo la pole provvisoria. L'iberico ha chiuso davanti al connazionale Jorge Lorenzo, secondo con 2'02"356 e il sammarinese Alex De Angelis, terzo in 2'02"359, entrambi sempre su Aprilia. Quarto tempo per la Honda dell'argentino Sebastian Porto, 2'02"452. Quindi Roberto Locatelli, quinto con l'Aprilia in 2'02"757, e Andrea Dovizioso, sesto sulla Honda con il crono di 2'03"278.

L'Aprilia di Mattia Pasini conquista la pole position provvisoria del Gran Premio del Qatar, in classe 125. Il pilota italiano ha girato in 2'07"268 precedendo lo spagnolo Sergio Gadea (2'07"881), e l'altro iberico e leader della classifica iridata Alvaro Bautista (2'07"926). Lo svizzero Thomas Luthi (Honda), campione del mondo in carica ha ottenuto l'undicesimo tempo (2'09"802).

Questi i risultati delle prime prove della MotoGP per il Gran Premio del Qatar di motociclismo

1. Kenny Roberts Jr. (Usa) KR211V, 1'56"905
2. Casey Stoner (Aus) Honda, 1'56"911
3. Marco Melandri (Ita) Honda, 1'57"010
4. Colin Edwards (Usa) Yamaha, 1'57"024
5. Loris Capirossi (Ita) Ducati, 1'57"031
6. Valentino Rossi (Ita) Yamaha, 1'57"141
7. Daniel Pedrosa (Spa) Honda, 1'57"360
8. Toni Elias (Spa) Honda, 1'57"392
9. Nicky Hayden (Usa) Honda, 1'57"452. (segue)
10. Sete Gibernau (Spa) Ducati, 1'57"569
11. Carlos Checa (Spa) Yamaha, 1'57"992
12. Chris Vermeulen (Aus) Suzuki, 1'58"783
13. Shinya Nakano (Jap) Kawasaki, 1'58"786
14. John Hopkins (Usa) Suzuki, 1'58"892
15. Alex Hofmann (Ger) Ducati, 1'59"245
16. Makoto Tamada (Jap) Honda, 1'59"609
17. James Ellison (Gbr) Yamaha, 1'59"620
18. Randy De Puniet (Fra) Kawasaki, 2'00"216
19. Josè Cardoso (Spa) Ducati, 2'00"257.

Questi i risultati delle prime prove delle 250cc per il Gran Premio del Qatar di motociclismo

1. Hector Barbera (Spagna) Aprilia 2:02.081
2. Jorge Lorenzo (Spagna) Aprilia 2:02.356
3. Alex de Angelis (San Marino) Aprilia 2:02.359
4. Sebastian Porto (Argentina) Honda 2:02.452
5. Roberto Locatelli (Italia) Aprilia 2:02.757
6. Andrea Dovizioso (Italia) Honda 2:03.278
7. Jakub Smrz (Rep. Ceca) Aprilia 2:03.403
8. Hiroshi Aoyama (Giappone) KTM 2:03.688
9. Yuki Takahashi (Giappone) Honda 2:03.819
10. Marco Simoncelli (Italia) Gilera 2:03.827

Questi i risultati delle prime prove delle 125cc per il Gran Premio del Qatar di motociclismo

1. Mattia Pasini (Italia) Aprilia 2:07.628
2. Sergio Gadea (Spagna) Aprilia 2:07.881
3. Alvaro Bautista (Spagna) Aprilia 2:07.926
4. Hector Faubel (Spagna) Aprilia 2:08.277
5. Lukas Pesek (Rep. Ceca) Derbi 2:08.419
6. Mika Kallio (Finlandia) KTM 2:08.436
7. Julian Simon (Spagna) KTM 2:08.857
8. Gabor Talmacsi (Ungheria) Honda 2:08.989
9. Pablo Nieto (Spagna) Aprilia 2:09.139
10. Joan Olive (Spagna) Aprilia 2:09.189

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 16 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS