Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 03:36

Vinci centra gli ottavi top 10 ormai vicina

di ANGELO LORETO
Roberta Vinci vola agli ottavi di finale di Wimbledon e dalla prossima settimana, a meno di clamorose sorprese, sarà la nuova numero 10 del mondo, migliorando il suo record personale ed entrando per la prima volta in carriera tra le top ten. Giornata da sogno quella di ieri a Londra per la 30enne tarantina numero 11 del ranking internazionale che ha messo a segno...
Vinci centra gli ottavi top 10 ormai vicina
di ANGELO LORETO

Roberta Vinci vola agli ottavi di finale di Wimbledon e dalla prossima settimana, a meno di clamorose sorprese, sarà la nuova numero 10 del mondo, migliorando il suo record personale ed entrando per la prima volta in carriera tra le top ten. Giornata da sogno quella di ieri a Londra per la 30enne tarantina numero 11 del ranking internazionale che ha messo a segno un’altra bella prova, battendo 6-4 6-1 la numero 19 Dominika Cibulkova, e poi in serata esultando per la vittoria della tedesca Sabine Lisicki sull’australiana Samantha Stosur che le dovrebbe permettere di salire di almeno un gradino nella graduatoria Wta. A meno di un clamoroso exploit della francese Marion Bartoli, 15 del mondo e anch’essa approdata agli ottavi.

Roberta ha giocato un match perfetto, non sbagliando praticamente nulla in un primo set aperto subito 3-0 e attraversando solo un passaggio a vuoto all’inizio della seconda frazione, quando la slovacca si è portata sul 2-0, poi subito riacciuffata. «Sin dall’inizio - ha raccontato a fine match - ho cercato di metterle pressione perché sapevo che non sarebbe stata un’avversaria facile da battere. E poi più partite giochi sull’erba, meglio è. Prendi confidenza, capisci meglio questa superficie. Al match contro la Cibulkova tenevo molto, un po’ per gli ottavi a Wimbledon, un po’ per il fatto che tutti scrivono e mi ricordano che sono ad un passo dalle prime dieci della classifica»...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione