Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 05:54

Melfi, iscrizione più vicina «coperta» la fidejussione

di Francesco Russo
MELFI - Iscrizione sempre più vicina per il Melfi. Intorno alle 15 di ieri, la società gialloverde è riuscita a rinnovare la garanzia bancaria imposta dalla Lega Pro, aggiungendo la cifra necessaria a raggiungere i 400 mila euro. Fino all’altro ieri, all’appello mancavano ancora alcune decine di migliaio di euro. E provvidenziale, a...
Melfi, iscrizione più vicina «coperta» la fidejussione
di Francesco Russo

MELFI - Iscrizione sempre più vicina per il Melfi. Intorno alle 15 di ieri, la società gialloverde è riuscita a rinnovare la garanzia bancaria imposta dalla Lega Pro, aggiungendo la cifra necessaria a raggiungere i 400 mila euro. Fino all’altro ieri, all’appello mancavano ancora alcune decine di migliaio di euro. E provvidenziale, a questo punto, è stato l’intervento dei soci del Melfi, che si sono tutti autotassati per arrivare alla quota richiesta per la fideiussione. A fare da garante, anche il gruppo che fa capo alla famiglia Moretti, che però - ci spiegano dalla sede del Melfi - non è ancora tornato a far parte della società. Il problema, adesso, sono i tempi tecnici per ottenere la documentazione relativa alla garanzia. Si deciderà tutto lunedì mattina, quando a Bari, nella sede centrale della banca nella quale si è svolta l’operazione, dovrà essere formulata e rilasciata la dichiarazione di avvenuta fideiussione. Dal capoluogo pugliese, bisognerà partire poi verso Firenze, per raggiungere la sede centrale della Figc e depositare il documento attestante la garanzia bancaria, entro il termine massimo delle ore 19...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione