Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 14:05

Matarrese e il Bari «Andiamo via per la gioia dei tifosi» Verso un annuncio «giuridicamente vincolante»

BARI – Passi avanti nella trattativa di cessione del Bari dal gruppo Matarrese alla cordata Montemurro-Rapullino. Stamattina le parti si sono incontrate presso un hotel alla periferia nord di Bari. «Ci sono tutti i presupposti – ha dichiarato l'acquirente, l’imprenditore barese Paolo Montemurro -, perchè la trattativa vada in porto. Sono ottimista». Le parti si rivedranno la prossima settimana
Matarrese e il Bari «Andiamo via per la gioia dei tifosi» Verso un annuncio «giuridicamente vincolante»
BARI – Passi avanti nella trattativa di cessione del Bari dal gruppo Matarrese alla cordata Montemurro-Rapullino. Stamattina le parti si sono incontrate presso un hotel alla periferia nord di Bari. «Dopo 36 anni è giusto farsi da parte - ha detto Antonio Matarrese al termine dell’incontro -. Ce ne andiamo per la gioia dei tifosi baresi. Comunque vada questa trattativa, il tempo dei Matarrese al timone del Bari finirà entro la fine dell’estate».

Lo stesso Matarrese ha garantito che l'attuale proprietà provvederà al pagamento delle mensilità arretrate ai tesserati (scadenza il 25 giugno) ed all’iscrizione al campionato. E ha puntualizzato il proprio impegno «perchè il calcio a Bari non si spenga». Poi ha aggiunto: «A un certo punto bisogna lasciare. Ma non bisogna correre avventure. Pagheremo gli stipendi per rispetto alla storia del Bari. Abbiamo deciso di lasciare e lasceremo, non abbiamo più voglia di essere insultati».

«Ci sono tutti i presupposti – ha dichiarato l'acquirente, l’imprenditore barese Paolo Montemurro -, perchè la trattativa vada in porto. Sono ottimista». Le parti si rivedranno la prossima settimana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione