Cerca

Regata Brindisi-Corfù Idrusa 1a al traguardo

BRINDISI – E' stata Idrusa la prima imbarcazione in gara nella regata velica Brindisi-Corfù a tagliare il traguardo di Kassiopi. Il Farr 80 Idrusa del Montefusco Sailing project, timonato da Paolo Montefusco, è approdato alle 15 e 35 ora italiana (+1 in Grecia) nel porto di Kassiopi, dopo 9 ore e 35' di navigazione nel Canale d’Otranto. Per conoscere il vincitore della regata in tempo compensato occorrerà attendere l’arrivo delle altre 113 imbarcazioni iscritte alla gara
Regata Brindisi-Corfù Idrusa 1a al traguardo
BRINDISI – E' stata Idrusa la prima imbarcazione in gara nella regata velica Brindisi-Corfù a tagliare il traguardo di Kassiopi. Il Farr 80 Idrusa del Montefusco Sailing project, timonato da Paolo Montefusco, è approdato alle 15 e 35 ora italiana (+1 in Grecia) nel porto di Kassiopi, dopo 9 ore e 35' di navigazione nel Canale d’Otranto. Per conoscere il vincitore della regata in tempo compensato occorrerà attendere l’arrivo delle altre 113 imbarcazioni iscritte alla gara.

Idrusa, all’arrivo a Kassiopi ha sbarcato sei membri dell’equipaggio tra i quali Ines Montefusco, due volte campionessa italiana di match, race che a bordo dalla barca timonata dal fratello Paolo ricopre il ruolo di tailer. Subito dopo l’imbarcazione ha invertito la rotta e ha ripreso il mare per ritornare in Italia con destinazione Ancona, dove il prossimo weekend è impegnata in un’altra prova d’altura. Gli equipaggi erano partiti alle 6 di stamani dal porto esterno di Brindisi, nello specchio d’acqua antistante il castello Alfonsino, dopo un rinvio dello start di 17 ore dovuto alla burrasca che ieri imperversava sul tracciato di gara. Oggi, il vento soffiava a un’intensità compresa tra i 20 e i 22 nodi: l'ideale per andare a vela.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400