Cerca

Calcio/Serie B - Carboni dà disposizioni: «Voglio i tre punti»

Non partiranno per la trasferta di Vicenza (sabato 18 alle 20,30) gli infortunati Scaglia, Sibilano e Brioschi e gli squalificati Candrina, Mora ed Esposito. Sicura la conferma nell'undici titolare della punta Ganci e del centrocampista Fusani. Il tecnico: «Voglio un Bari deciso, convinto dei suoi mezzi»
BARI - Il Bari ha svolto stamattina l'ultimo allenamento in sede prima della partenza per Vicenza (nel pomeriggio). Tutti i giocatori hanno preso parte alla seduta tecnico-tattica, ad eccezione del difensore Brioschi alle prese con un programma di recupero differenziato per un dolore ai muscoli dorsali. Non partiranno per la trasferta veneta gli infortunati Scaglia, Sibilano e Brioschi; e gli squalificati Candrina, Mora ed Esposito. Sicura la conferma nell'undici titolare della punta Ganci (autore già di due reti in maglia biancorossa) e del centrocampista Fusani.

Basta errori, ci vuole un colpaccio in trasferta per avvicinarsi al traguardo della permanenza. Il tecnico del Bari, Guido Carboni, sogna un successo con sorpasso sui veneti. «D'ora in poi - dice - si deve sbagliare il meno possibile. La squadra era viva anche prima di battere il Brescia. In trasferta è uno scandalo aver raccolto così poco nonostante tante prestazioni positive. A Vicenza voglio un Bari deciso, convinto dei suoi mezzi. Possiamo conquistare punti preziosi».
L'allenatore inizia concretamente a pensare che la sua squadra possa accelerare la marcia all'inizio di una serie di scontri diretti. In veneto Bellavista e compagni affronteranno un avversario molto rafforzato dalla campagna acquisti di gennaio, ma allo stesso tempo non invincibile in casa. «Le statistiche del Vicenza? Non mi fido dei numeri, potrebbero essere fuorvianti - ha spiegato il toscano - e gli innesti di Zanini e Cavalli hanno potenziato l'undici di Camolese. Noi dobbiamo essere bravi a superare quelli che sono stati i nostri difetti nelle gare esterne: ci è mancata concretezza sotto porta e concentrazione, soprattutto nelle fasi finali».
Con le squalifiche di Candrina ed Esposito, l'undici biancorosso che ha battuto le rondinelle subirà qualche cambiamento in difesa, rimanendo per il resto invariato: «Bellavista e Pianu subentreranno sulla fascia destra ed al centro - ha spiegato Carboni - poi anche Fusani giocherà sulla sinistra. L'ex modenese sta bene, e ritengo sia un giocatore fondamentale per dare equilibrio al modulo».
Sulla destra ci sarà Pagano (preferito a La Vista, abbonato alla panchina) e in avanti la coppia Ganci-Santoruvo. In settimana sono apparsi in gran forma il centrocampista Gazzi (costituirà la coppia centrale con Carrus) e il terzino sinistro Michele Anaclerio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400