Cerca

Calcio/Squalifiche - Cristante salterà la gara contro il Lecce

In serie A, oltre al messinese, stop per altri quindici. In B, fermati per due gare Mora e per una Pianu e Bellavista, tutti del Bari. Un turno anche a Piangerelli del Brescia (sabato c'è Bari-Brescia). In C1, fermato per una partita Piccioni del Manfredonia, che farà a meno fino al 18 aprile al dirigente Riccardi
MILANO - Sono 16, tutti per un turno, i calciatori squalificati in serie A dal Giudice sportivo. Si tratta di Guana (Ascoli), Behrami (Lazio), Bonera, Dessena, Grella (Parma), Canini, Gobbi (Cagliari), Cristante (Messina), Diana (Sampdoria), Lazzaretti (Treviso), Materazzi, J.Zanetti (Inter), Moro (Chievo), Obodo, Zenoni (Udinese), Paro (Siena).
Giocatori diffidati: Viali e Dossena (Treviso), Dacourt e Taddei (Roma), Donadel (Fiorentina), Volpi (Sampdoria), Molinaro (Siena).
Ammende alle società: 15 mila euro alla Roma, 6.500 all'Inter, 4.500 alla Sampdoria, 3.000 a Juventus e Messina, 2 mila al Milan.

In merito agli incontri di serie B dell'ultima giornata, il giudice ha deciso di non adottare provvedimenti dopo aver fatto ricorso alla prova tv dopo la segnalazione del procuratore federale in ordine alla condotta del calciatore Campagnaro (Piacenza) nei confronti del calciatore Pestrin (Cesena) al 37' del secondo tempo.
Gli squalificati: tra gli espulsi, per due giornate Bellucci (Bologna) e Mora (Bari); per una giornata D'Aniello (Bologna), Iunco (Verona), Maietta (Crotone) e Urbano (Catanzaro). Tra i non espulsi: una giornata più ammenda di 750 euro a Caridi (Mantova); una giornata e 500 euro a Bellavista (Bari); una giornata ad Ardito e Balestri(Torino); Campagnaro (Piacenza), D'Angelo (Rimini), Dall'Igna (Cremonese), Piangerelli (Brescia), Pianu (Bari), Riccio (Piacenza), Terra (Atalanta), Troise (Ternana)e Zaninelli (Cesena).
Giocatori diffidati: Helguera (Vicenza), Luisi (Pescara), Anastasi (Catania), Bonomi e Pegolo (Verona), Esposito, Santoruvo e Carrus(Bari), Grauso (Mantova), Perna (Modena), Bruno (Brescia), Rigoni (Piacenza), Pestrin (Cesena), Daino (Bologna), Rosina (Torino).
Inibito fino al 27 marzo il dirigente Giuseppe Ursino (Crotone), e fino al 20 marzo il presidente onorario del Cesena, Edmeo Lugaresi.
Ammende alle società: 10 mila euro al Crotone, 3.750 al Catanzaro, 3 mila all'Avellino, 2.250 al Torino, 2 mila a Brescia, Cremonese e Vicenza, 1.500 ad Atalanta e Bologna, 1.000 al Bari.
Il giudice sportivo Giuseppe Quattrocchi, in merito alle gare di C1 dell'8ª giornata di ritorno, ha squalificato per una gara Piccioni (Manfredonia), Medda (Sassari), D'Alessandro (Acireale), Capasso (Chieti), Cipriani (Frosinone), Tarrino (Grosseto), Paponetti (Lanciano), Arcadio (Perugia), Ulivi (Pisa). Tra i dirigenti inibito fino al 18 aprile Angelo Riccardi (Manfredonia). Tra le società ammende a Manfredonia (4.000 euro), Napoli (3.250 euro), Acireale, Perugia, Pisa (1.500 euro), Foggia (500 euro), Juve Stabia (350 euro).
Il Giudice Sportivo di serie D ha squalificato i seguenti giocatori: per due gare Francioso (Grottaglie) e per una gara per una Baldiserra (Matera), Potenza (Brindisi), Cannetiello (S. Paolo Bari).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400