Cerca

Calcio/Serie B - Ventola manda il Bari a ridosso dei playout

Il barese è l'autore della rete (su rigore dubbio al 34') che ha consentito all'Atalanta di battere i biancorossi. I bergamaschi si portano in testa alla classifica (in attesa del posticipo Catania-Mantova). La squadra di Carboni è in caduta libera: sono soltanto due i punti di vantaggio sulla quint'ultima
ATALANTA-BARI 1-0 (1-0 già nel primo tempo)

ATALANTA (4-3-1-2): Calderoni; Ariatti, Terra, Loria, Bellini (5' st Adriano); Migliaccio, Bernardini, Marcolini; Bombardini; Zampagna (22' st Soncin), Ventola (43' st Capelli). (18 Ivan, 76 Centi, 24 Manzoni, 21 Lazzari, 99 Soncin). All.: Colantuono.
BARI (4-4-2): Gilet; Bellavista (39' st Luigi Anaclerio), Pianu, Esposito, Micolucci; Pagano, Gazzi (33' st Goretti), Carrus, Rajcic (1' st Mora); Santoruvo, Vantaggiato. (22 Spadavecchia, 25 Fusani, 10 La Vista, 20 Romanelli). All.: Carboni.
Arbitro: Palanca di Roma.
Reti: nel pt 34' Ventola su rigore.
Angoli: 7-5 per l'Atalanta.
Recupero: 1' e 3'.
Espulso: al 47' st Mora per proteste.
Ammoniti: Santoruvo, Gazzi, Carrus, Pianu, Esposito, Migliaccio, Marcolini, Terra per gioco scorretto. Bellavista per proteste.
Spettatori: 9 mila circa.

BERGAMO - Un calcio di rigore concesso con grande generosità dall'arbitro Palanca (piuttosto insufficiente nella sua direzione), ha consentito all'Atalanta di aggiudicarsi il confronto con il Bari, giocato su livelli molto modesti, e di tornare in vetta alla classifica, almeno temporaneamente.
La squadra pugliese ha disputata una gara chiusa nella sua metà campo tentando di ostruire ai nerazzurri gli spazi per sviluppare gioco. L'Atalanta a sua volta non è riuscita a operare con una certa velocità per cui ne è uscita una partita ricca di falli, con ben nove ammoniti e un espulso, nonostante una certa condiscendenza dell'arbitro che avrebbe forse dovuto usare il cartellino giallo fin dai primissimi minuti.
L'Atalanta è partita abbastanza bene e al 6' un gran tiro di Ventola ha costretto il portiere Gillet ad un grande intervento. Dopo che i nerazzurri si sono resi pericolosi in un paio di occasioni, al 34' l'episodio determinante: su azione susseguente ad un corner la palla corre verso Ventola sul quale interviene il portiere Gillet. In modo irregolare, a giudizio del direttore di gara, che non collimerà con quello delle riprese televisive. Rigore che lo stesso Ventola trasforma con grande sicurezza dopo due minuti di discussioni.
Nella ripresa l'Atalanta non è stata capace di sfruttare gli spazi aperti dai tentativi del Bari di arrivare al pareggio. hanno alzato il loro raggio d'azione. E i pugliesi sono arrivati ad un passo dall'1-1 al 16': l'Atalanta si è salvata grazie a un intervento di Zampagna che sulla linea di porta ha respinto un pallone che aveva già scavalcato il portiere Calderoni.
Nel grigiore generale si sono salvati Ventola, l'unico a impegnare il portiere avversario, e Marcolini, quest'ultimo senz'altro il migliore. Nel Bari grande generosità, eccesso di foga, poche le sufficienze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400