Cerca

Enel Brindisi battuta da Oknoplast Bologna

BRINDISI - Doveva essere una gara di puro divertimento per i tifosi dell'Enel Brindisi Basket, l'ultima in casa con la salvezza già in tasca e invece i supporter biancoazzuri che, stasera, non avevano gremito il PalaPentassuglia, sono tornati a casa con l'amaro in bocca. La ragione va ricercata nella sconfitta incassata contro Bologna dell'ex Luca Bechi che ha schierato in campo un quintetto giovane, rivelatosi molto più efficace rispetto ai padroni di casa. Bologna ha vinto di 6, nonostante i problemi societari della settimana appena trascorsa.
Enel Brindisi battuta da Oknoplast Bologna
BRINDISI - Doveva essere una gara di puro divertimento per i tifosi dell'Enel Brindisi Basket, l'ultima in casa con la salvezza già in tasca e invece i supporter biancoazzuri che, stasera, non avevano gremito il PalaPentassuglia, sono tornati a casa con l'amaro in bocca. La ragione va ricercata nella sconfitta incassata contro Bologna dell'ex Luca Bechi che ha schierato in campo un quintetto giovane, rivelatosi molto più efficace rispetto ai padroni di casa. Bologna ha vinto di 6, nonostante i problemi societari della settimana appena trascorsa.

Merito di tutti, ma sicuramente anche dei 34 punti segnati da Pullen. La gara, l'ultima casalinga per l'Enel Brindisi, si è aperta con un tributo al general manager Santi Puglisi, conferitogli dal presidente della Lega A Valentino Renzi. Il presidente dell'Enel Basket gli ha consegnato la maglia numero uno della squadra. Puglisi, dopo 58 anni ai vertici del mondo della palla a spicchi italiano ha deciso di lasciare per proseguire da spettatore. Brindisi parte bene e tiene fino all'intervallo lungo.

 Crolla definitivamente nel terzo quarto, durante il quale realizza dieci punti in meno rispetto agli avversari. Il quarto quarto inizia in ripresa, ma Bologna innesta la marcia, con uno sprint finale che le vale due punti assolutamente inutili ma comunque, considerati i musi lunghi dei pochi sostenitori bolognesi giunti a Brindisi per assistere alla partita, importanti per infondere fiducia, in vista dell'ultimo match della stagione. Bologna ospiterà Cantù, Brindisi viaggerà verso Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400