Cerca

Sono 100 le medaglie italiane alle Olimpiadi invernali

Marta Capurso, Arianna Fontana, Katia e Mara Zini hanno ottenuto il bronzo nella staffetta 3000 metri di short track, prima medaglia femminile nella disciplina dopo le tre conquistate nel settore maschile. Complessivamente, è la 10ª degli azzurri in questa edizione (4 ori e 6 bronzi)
TORINO - Marta Capurso, Arianna Fontana, Katia e e Mara Zini hanno ottenuto la medaglia di bronzo nella staffetta 3000 metri. E' la 100^ medaglia italiana ai Giochi Olimpici invernali, la 10^ della squadra italiana in questa edizione. E' anche la prima medaglia femminile dello short track dopo le tre conquistate nel settore maschile. In questa squadra inoltre Arianna Fontana, con i suoi 15 anni e dieci mesi, è l'atleta più giovane a vincere una medaglia ai Giochi Olimpici Invernali e si lascia alle spalle Paoletta Magoni, che deteneva questo record. La gara è stata vinta dalla Corea, secondo posto per il Canada, squalificata la Cina. Combattuta e incerta questa finale. Dopo una falsa partenza si riparte con le azzurre molto defilate, restano quarte per lunghi giri prima dietro le Corea poi la Cina. A metà gara le avversarie si allontanano. Poi Fontana e Capurso si riportano a contatto. A due giri dalla fine sul cambio italiano della Capurso la cinese Wang Meng si trattiene troppo a lungo sulla traiettoria e danneggia la squadra italiana che sul traguardo è inevitabilmente quarta. Saranno i giudici a modificare l'ordine di arrivo squalificando la Cina confermando il terzo posto dell'Italia e consacrando al quarto posto gli Stati Uniti che in precedenza avevano vinto la finale B.
«Queste 100 medaglie ai Giochi invernali sono un orgoglio per l'Italia. Sono contento di avere sbagliato il pronostico». Lo ha detto il presidente del Coni, Gianni Petrucci, commentando la 100esima medaglia azzurra. «E' un bel risultato in un'Olimpiade difficile - ha ripreso Petrucci -, in questo momento il mio pensiero va a tutti i miei predecessori che hanno onorato la dirigenza sportiva in Italia, da Pescante a Gattai, Carraro e Onesti». «Con cento medaglie abbiamo raggiunto il nostro obiettivo» ha invece ripetuto come uno slogan Raffaele Pagnozzi. Le azzurre? Felici ed emozionate. «L'aspettavamo da tanto tempo, è stata una liberazione per tutti» ha detto la portavoce Marta Capurso che ha anche dedicato la vittoria ad Evelina Rodigari. Nella squadra anche Cecilia Maffei, la quinta, che non riceverà la medaglia ma che ha ricevuto l'appoggio delle compagne di squadra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400