Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 03:35

Calcio/Squalifiche - Ledesma fermato per un turno

Il giudice sportivo ha squalificato altri dieci giocatori, tra cui Adriano dell'Inter: per il brasiliano due giornate con la prova televisiva in seguito allo schiaffo ripreso dalle telecamere a Grandoni del Livorno. In C2, una gara a Schiavon (Melfi). Tra gli allenatori, due partite ad Auteri (Gallipoli)
MILANO - Due giornate di squalifica per Adriano: il centravanti dell'Inter è stato punito oggi dal giudice sportivo per lo schiaffone rifilato a Grandoni durante Livorno-Inter. Schiaffo non visto dall'arbitro ma ripreso dalle telecamere: il giudice ha inflitto al brasiliano la squalifica utilizzando la prova televisiva.
Sono 10 gli altri giocatori squalificati dal giudice sportivo, Maurizio Laudi, dopo le gare della settima giornata di ritorno. Fermati, tutti per un turno: Candela (Udinese), Fabio Cannavaro (Juventus), Flachi (Sampdoria), Brocchi (Fiorentina), Paolo Cannavaro (Juventus), Coppola (Messina), Da Silva (Treviso), Giunti (Chievo), Ledesma (Lecce) e Cristiano Zanetti (Inter). Inibito fino al 27 febbraio e punito con un'ammenda di 1.000,00 euro il direttore generale del Treviso, Giovanni Gardini. Per quanto riguarda le sopcietà ammende per Messina (8.000,00 euro), Inter (4.000,00), Lazio (4.000,00), Lecce (3.000,00), Reggina (3.000,00), Livorno (2.000,00), Fiorentina (1.750,00), Juventus (1.500,00) e Parma (1.250,00).
Il giudice sportivo della lega professionisti di serie C, Giuseppe Quattrocchi, in merito alle gare di Serie C1 della 6ª di ritorno, ha comminato un turno di stop a Giampietro (Calcio Chieti), Molinari (Frosinone), Cucciari (Lucchese), Pinzan (Perugia), Cheikh (Massese), Cherubini (Giulianova), Maldonado (Napoli), Galuppo (Pisa). Tra gli allenatori ha squalificato per tre giornate Braglia (Sangiovannese), e per due Di Somma (Juve Stabia). Tra i dirigenti inibito, fino al 7 marzo 2006, Graziani (Frosinone). Ammende alle società Frosinone Calcio (5000 euro), Juve Stabia (3200), Napoli Soccer (3100), Sangiovannese (2000), Gela (1750), Martina (1250), Teramo Calcio (1000), Sassari Torres (350), Pisa Calcio (200).
Il giudice sportivo della lega professionisti di serie C, Giuseppe Quattrocchi, in merito alle gare di campionato di Serie C2 della settima giornata di ritorno ha squalificato per una gara Obbedio (Igea Virtus), Zaminga (Vigor Lamezia), Gentile (Rieti), Rossi (Viterbese), Di Napoli (Real Marcianise), Carfora (Latina), Schiavon (Melfi), Ginobili (Viterbese); tra gli allenatori per due gare effettive Auteri (Gallipoli), Princiotta (Igea Virtus). Inibizione fino al 28 febbraio 2006 per i dirigente Maglia (Vigor Lamezia). Ammende alle società Nocerina (1250), Vigor Lamezia (750), Real Marcianise (450), Rieti (300), Viterbese (300).
Il Giudice Sportivo, in merito alle partite della 7ª giornata di ritorno del Campionato di Serie D, giocate lo scorso 18 febbraio, ha comminato le seguenti ammende a Società: Euro 3.000,00 e diffida Bitonto. Ha inoltre squalificato gli allenatori: fino all'8/3 Alfredo Cimino (Grottaglie), Luigi D'Oria (Mandria). Ha infine squalificato i seguenti calciatori: per una gara Davide Deicco (Manduria), Fabrizio Liberti (Matera).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione