Mercoledì 15 Agosto 2018 | 14:55

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Basket - Taranto, prova di forza a Bolzano

In A1 donne, ritorna al successo la Pasta Ambra, che espugna Bolzano con il punteggio di 83-69, dimenticando la deludente sconfitta di Vicenza. La formazione di Corno - orfana di Swoopes e Greco - si è imposta con autorità. B1 uomini: vince Matera, perde Brindisi. B2: San Severo battuto a Melfi
LENZI PROFEXIONAL BOLZANO-PASTA AMBRA TARANTO 69-83 (19-23, 39-52, 56-71)
LENZI PROFEXIONAL BOLZANO - Buzzanca 9, Mazzali 11, Moore 25, Lazzari 6, Rossi, Erceg 9, Aziz 7, Ciech 2, Girardelli ne, Zambarda ne (coach Pasini);
PASTA AMBRA TARANTO - Varvaglione ne, Boaria, Pavia ne, Franchetti 17, Costalunga 4, Pedrazzi 6, Bjelica 24, Bonafede 1, Phillips 22, Tassara 9 (coach Corno).
ARBITRI - Colasanti (FI) e Turbati (LI).

Ritorna al successo la Pasta Ambra. Prova di carattere per il gruppo tarantino che espugna il palasport di Bolzano con il punteggio di 83-69, dimenticando la deludente sconfitta di Vicenza. La formazione allenata da Aldo Corno - orfana di due giocatrici importanti come Swoopes e Greco - si è imposta con autorità. In doppia cifra Bjelica, Phillips e Franchetti.
Nulla da fare invece per la penultima della classe, che ha subito dal primo all'ultimo minuto l'iniziativa delle crassine.
La gara. Bolzano scende sul "legno" con Buzzanca, Mazzali, Moore, Aziz e Erceg. Taranto risponde con Franchetti, Costalunga, Bjelica, Phillips e Tassara.
La squadra jonica mostra da subito una certa vitalità: dopo 2' il vantaggio è consistente (10-2). Il gruppo bolzanino però non è per niente arrendevole: prima accorcia le distanze (12-14), poi pareggia il conto (16-16, 7'). Corno prova a cambiare il play: Boaria per Costalunga. E' comunque la Phillips la più pericolosa tra le rossoblu in questa fase. Pasta Ambra riprende però il pallino di gioco sul finire della frazione. E chiude bene i primi dieci minuti: 23-19.
Inizio incoraggiante (parziale di 9-0) per le giocatrici di Corno nel secondo quarto. Difficile da marcare la Bjelica, che crea non poche insidie alla difesa di casa. Si fa vedere anche Pedrazzi. Al 5' le crassine sono sul 37-24. Un 2+1 di capitan Franchetti fissa il punteggio sul 52-39. Si va negli spogliatoi.
Il copione non cambia nel terzo tempo, con le ospiti che dettano gioco e tempi. Rientra Costalunga in regia. Al 3' la Pasta Ambra ha un discreto vantaggio (+13). Corno chiama in causa anche Bonafede. Al 6' la migliore in campo, Milka Bjelica, viene bloccata dal 4° fallo: ritorna Pedrazzi. Pregevolissimo il lavoro sotto i tabelloni svolto dall'ex atleta dell'Alessandria (in dubbio alla vigilia). Il Cras si porta sul 67-48, toccando il massimo vantaggio del match (+19). Tutto tranquillo nei successivi minuti. Il parziale si chiude sul 71-56.
Nell'ultima frazione Corno rispedisce in campo la Bjelica. La Pasta Ambra Taranto gioca in scioltezza. Dall'altra parte il quintetto di coach Pasini non riesce a reagire, e sbaglia più del dovuto (soprattutto sotto canestro). Al 5' le rossoblu sono sul 75-60. Ma un minuto più tardi esce proprio la Bjelica (5 falli). Bolzano ne approfitta riducendo temporaneamente lo svantaggio (-10). Ma la partita è finita da un pezzo. L'ultimo canestro è firmato da Michela Franchetti.

A1 DONNE - 7ª GIORNATA RITORNO

Maddaloni - Alghero 66-45
Ribera - Vicenza 74-70
Spezia - Parma 48-53
Faenza - Napoli 64-66
Comense - Cavezzo 96-60
Bolzano - Taranto 69-83
Schio - Venezia 81-67
Priolo - Viterbo 84-58

CLASSIFICA: Famila Schio 34; Acer Priolo 30; Pool Comense 28; Pasta Ambra Taranto 28; Phard Napoli 28; TermoCarispe La Spezia 28; Germano Zama Faenza 28; Coconuda Maddaloni 28; Umana Venezia 26; Banco di Sicilia Ribera 26; Stem Marine Parma 22; Gescom Viterbo 12; Acetum Cavezzo 12; Terra Sarda Alghero 10; Lenzi Profexional Bolzano 6; Centro S.Palladio Vicenza 4.

PROSSIMO TURNO (15 febbraio 2006)

Viterbo - Maddaloni
Napoli - Ribera
Alghero - La Spezia
Cavezzo - Faenza
Venezia - Comense
Vicenza - Bolzano
Taranto - Priolo
Parma - Schio

B ECCELLENZA UOMINI - GIRONE A - 20ª GIORNATA

Treviglio - Palestrina 85-79
Ancona - Osimo 81-83
Trieste - Riva Garda 99-86
Casalpusterlengo - Bergamo 57-63
Matera - Senigallia 105-88
Pesaro - Lumezzane 78-68
Soresina - Gorizia 98-83
P.Torres - Vigevano 90-78

CLASSIFICA: Soresina 36; Pesaro 34; Treviglio 32; Osimo 28; Trieste 24; Palestrina 22; Casalpusterlengo, Porto Torres 20; Lumezzane 18; Riva, Matera 16; Ancona, Gorizia, Vigevano 12; Bergamo 10; Senigallia 8.

PROSSIMO TURNO (19 febbraio 2006)

Gorizia - Ancona
Vigevano - Treviglio
Palestrina - Matera
Osimo - Casalpusterlengo
Bergamo - Senigallia
Lumezzane - Soresina
Riva del Garda - P. Torres
Pesaro - Trieste

B ECCELLENZA UOMINI - GIRONE B - 20ª GIORNATA

Ozzano - Veroli 101-91
Ribera - Cento 85-92
Ragusa - Firenze 77-103
Latina - Atri 83-77
Cecina - Fidenza 73-71
Siena - Brindisi 80-78
Pistoia - S.Antimo 77-72
Patti - Forlì 81-75

CLASSIFICA: Pistoia 36; Firenze, Patti 30; Forlì 26; Cento 24; Fidenza, Veroli 22; Brindisi, Ozzano 20; Atri, Latina 18; Siena 14; Ribera 12; S.Antimo 10; Cecina 10; Ragusa 8.

PROSSIMO TURNO
Forlì - Veroli
Siena - Cecina
Cento - Firenze
Brindisi - Lattina
Fidenza - Patti
Ozzano - Pistoia
Atri - Ribera
Sant'Antimo - Ragusa

B2 MASCHILE - GIRONE D - 20ª GIORNATA

Corato - Ostuni 83-88
Maddaloni - Pesaro 69-73
Civitanova - Gragnano 78-89
Salerno - Fossombrone 54-77
Catanzaro - Ruvo 68-76
Silvi - Pozzuoli 82-81
Melfi - San Severo 96-77
Potenza - Porto S.Elpidio 72-66

CLASSIFICA: Gragnano 32; San Severo 28; Ruvo 26; Catanzaro, S.Elpidio 24; Corato, Potenza 22; Pozzuoli, Maddaloni, Pesaro, Ostuni 18; Civitanova, Fossombrone, Silvi 16; Melfi 12; Salerno 10.

PROSSIMO TURNO (19 febbraio 2006)

Fossombrone - Pesaro
Gragnano - Corato
Ostuni - Melfi
Silvi - Potenza
Pozzuoli - Civitanova
Porto S. Elpidio - Catanzaro
Ruvo - Salerno
San Severo - Maddaloni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS