Cerca

Calcio/Serie B - Bari sconfitto a Bologna nel recupero

Decide una rete di Della Rocca al 92'. Nel prossimo turno i biancorossi giocheranno nuovamente in trasferta: sabato alle ore 16 sono attesi dal Piacenza. Nelle altre gare della 28ª giornata, vincono Mantova, Brescia e Arezzo. Pareggia l'Atalanta. Perde il Torino. In coda, a punti Avellino e Ternana
BOLOGNA-BARI 1-0 (0-0 nel primo tempo)

Bologna (4-3-2-1): Pagliuca, Daino, Torrisi, Mezzano, Smit, Pecchia (21' st Nervo), Mingazzini (25' st Loviso), Amoroso, Vignaroli (40' st Della Rocca), Bellucci, Marazzina. (12 Manitta, 25 D'Aniello, 23 Costa, 13 Antonazzo). All.: Mandorlini.
Bari (4-4-2): Gillet, Brioschi, Esposito, Pianu, Micolucci, Pagano (30' st Vantaggiato), Gazzi, Goretti (38' st Fusani), Carrus, Ganci (19' st Anaclerio L.), Santoruvo. (22 Spadavecchia, 23 Anaclerio M., 8 Rajcic, 31 Mora). All.: Carboni.
Arbitro: Tagliavento di Terni.
Rete: nel st Della Rocca al 47'.
Angoli: 6-5 per il Bari.
Recupero: 0' e 3'.
Ammoniti: Smit per gioco scorretto e Santoruvo per comportamento non regolamentare.
Spettatori: 6.000 circa.

BOLOGNA- Una mischia risolta da Della Rocca ha permesso al Bologna di agguantare i tre punti, nei minuti di recupero, nella sfida contro il Bari. Ma non gli ha impedito di uscire fra i fischi dei pochi spettatori del Dall'Ara che hanno chiesto, anche dopo il triplice fischio finale, la testa di Mandorlini.
Il primo tempo del Bologna è stato imbarazzante. Scarsa concentrazione, disposizione tattica confusionaria e una quantità industriale di palloni gettati al vento. E' troppo importante per questa squadra Lamberto Zauli, fuori per squalifica. Il Bari ha risposto invece con il suo gioco poco spumeggiante, ma molto concreto. Non ha rischiato praticamente niente anche se non è riuscito quasi mai ad essere pericoloso, se non in un paio di occasioni quando Ganci e Santoruvo, di testa, hanno impegnato Pagliuca. Un tiro da fuori area di Amoroso finito alto è stato l'unico segno di vita dei rossoblù nei primi 45 minuti, scivolati via fra fischi e noia.
Nella ripresa il Bologna è sembrato lentamente svegliarsi, ma non è comunque riuscito a prendere la superiorità sul campo. Al 9' Bellucci ha provato a farsi pericoloso, ma senza successo. Al 25' Anaclerio è entrato in area da solo con la difesa bolognese a guardare: nessun pericolo per Pagliuca, ma il sintomo che le cose non stavano funzionando. Mentre salivano i fischi, il Bologna ha creato le occasioni più pericolose. Al 41' è stato Marazzina al volo, ben imbeccato da Bellucci, a impegnare Gillet che si è salvato in angolo. Il colpo decisivo è arrivato però quando il novantesimo era ormai già scoccato. E' stato Carlo Nervo a mettere in mezzo la palla decisiva, toccata di testa prima da Marazzina, poi dal nuovo entrato Della Rocca, autore dell'inzuccata decisiva che ha riportato il Bologna alla vittoria. Ma che non l'ha portata fuori da una evidente crisi di gioco.

SERIE B - 28ª GIORNATA - 7/2 - ORE 20.30

Albinoleffe - Piacenza 2-2
Avellino - Cesena 2-0
Bologna - Bari 1-0
Brescia - Verona 3-2
Cremonese - Arezzo 0-1
Pescara - Modena 1-0
Rimini - Mantova 1-3
Ternana - Atalanta 0-0
Vicenza - Torino 3-2
Catanzaro - Triestina (mercoledì, ore 19)
Catania - Crotone (mercoledì, ore 21)

CLASSIFICA (legenda: squadra, punti, partite giocate, pareggiate, perse, gol fatti, gol subiti)

Pt Pg Pv Pn Pp Gf Gs
Mantova 52 28 14 10 4 35 21
Catania 50 27 14 8 5 39 27
Atalanta 50 28 15 5 8 41 30
Cesena 47 28 13 8 7 41 30
Brescia 46 28 11 13 4 37 23
Torino 44 28 11 11 6 31 24
Arezzo 43 28 11 10 7 29 20
Crotone 40 27 11 7 9 27 25
Pescara 40 27 11 7 9 28 27
Piacenza 38 28 9 11 8 38 33
Bologna 38 28 9 11 8 31 29
Verona 36 27 8 12 7 30 25
Rimini 36 28 9 9 10 32 33
Modena 34 28 7 13 8 36 32
Triestina 34 27 8 10 9 27 31
Vicenza 33 28 9 6 13 28 36
Bari 32 28 7 11 10 30 32
Ternana 27 28 5 12 11 22 35
Avellino 27 28 6 9 13 28 46
Albinoleffe 25 28 4 13 11 20 31
Catanzaro 18 26 4 6 16 14 35
Cremonese 17 27 3 8 16 21 36

CANNONIERI DOPO 28^ GIORNATA

21 RETI: Bucchi (8 rig.)(Modena).
16 RETI: Bellucci (3 rig.)(Bologna).
13 RETI: Spinesi (3 rig.)(Catania); Cacia (2 rig.) (Piacenza).
12 RETI: Ventola (3 rig.)(Atalanta); Danilevicius (Avellino); Adailton (3 rig.) (Verona).
10 RETI: Abbruscato (3 rig.)(Arezzo); Santoruvo (Bari); Carparelli (3 rig.) (Cremonese); Frick (3 rig.) (Ternana).
9 RETI: Possanzini (1 rig.), Bruno (Brescia); Corona (2 rig.)(Catanzaro); Matteini (1 rig.)(Pescara); Ricchiuti (Rimini); Godeas (3 rig.)(Triestina).
8 RETI: Bernacci, Ferreira Pinto (Cesena); Motta (1 rig.)(Rimini);
Fantini, Rosina (3 rig.) (Torino); Gonzalez (Vicenza).
7 RETI: Floro Flores (Arezzo); Milanetto (3 rig.), (Brescia); Salvetti (2 rig.)(Cesena); Graziani, Noselli (1 rig.), Tarana (Mantova); Muzzi (Torino).
6 RETI: Pagano (Bari); Mascara (Catania); Caridi (Mantova).
5 RETI: Bonazzi (2 rig.)(Albinoleffe); Soncin (Atalanta); Biancolino (3 rig) (Avellino); Vantaggiato (Bari); Papa Waigo (Cesena); Ciaramitaro, Jeda (Crotone, 1 rig.); Asamoah (Modena); Cammarata (1 rig.)(Pescara); Degano (Piacenza); Moscardelli (Rimini); B. Carbone (Vicenza, 1 rig.).
4 RETI: Testini (Albinoleffe); Raimondi (Arezzo, 1 rig.); Loria (Atalanta); Moretti (Avellino); Stankevicius (Brescia); Guzman (2 rig.)(Crotone); Poggi (3 rig.) (Mantova); Jadid (Pescara); Stellone (Torino); Tulli (1 rig.,(Triestina); Sforzini (Verona).
3 RETI: Regonesi (Albinoleffe); Defendi, Lazzari, Saudati (Atalanta); Anaclerio L. (Bari); Della Rocca, Pecchia (Bologna); Caserta, De Zerbi, Del Core (Catania); Garzon (Cremonese); Sedivec (Crotone); Bonfiglio (Pescara); Ganci (2 rig.), Olivi, Margiotta (Piacenza); Jimenez (1 rig.)(Ternana); Di Venanzio, Kyriazis (Triestina); Munari, Rantier(Verona); Schwoch (1 rig.) (Vicenza).
2 RETI: Joelson, Minelli (Albinoleffe); Bernardini, Migliaccio, Rivalta (Atalanta); Antonini, Carrozzieri, Confalone (Arezzo); Millesi (Avellino); Carrus (2 rig.), (Bari); Vignaroli (Bologna); Mareco (Brescia); Cesar, Russo (Catania); Piccoli (1 rig.)(Cesena); Marchesetti, Prisciandaro (Cremonese); Konko, Ferrari, Scarlato (Crotone); Cioffi, Sommese (Mantova); Graffiedi, Tisci (Modena); Croce, Gautieri, Tognozzi (Pescara); Bocchetti, Campagnaro, Stamilla (Piacenza), Cascione, Floccari (Rimini); Dionigi, Di Deo,
Monaco (Ternana); Longo (Torino); Baù (Triestina); Gervasoni, Turati (Verona); Fabbrini, Sgrigna, Vitiello (Vicenza).
1 RETE: Berlinghieri, Poloni, Gori (Albinoleffe); Roselli (Arezzo); Ariatti, D'Agostino, Marcolini,Terra, Zampagna (Atalanta); Leon (1 rig), Masiello, Panarelli, Rastelli (Avellino); Bellavista, Gazzi, Anaclerio M., Maah (Bari); Amoroso,
Capuano, Cipriani, Loviso (1 rig.), Marazzina, Mezzano (Bologna); Del Nero, Mannini, Strada, Zoboli, Delnero, L. Piangerelli (Brescia); Biso, Brevi, Silvestri, Sottil, Lucenti (Catania); Gissi, Greco, Miceli, Russo (Catanzaro); Biserni, Bracaletti, Fattori, Ficagna, Mengoni, Pestrin, Zanichelli (Cesena); Furiani, Job, Manucci (Cremonese); Borghetti, Galardo, Juric (1 rig.), Pellè, Padalino, Paschetta, Piocelle, F.Rossi, Russo, Tarantino (Crotone); Argilli, Campedelli, Colacone, Giampaolo, Pivotto (Modena); Delli Carri, Speranza, (Pescara); Miglionico, Patrascu, Riccio, (Piacenza); Baccin, Caracciolo, Di Giulio, D'Angelo (1 rig), Trotta, Vailani (Rimini); Fanasca, Fattori (Ternana); Melara, De Sousa (Torino); Galasso; Mignani, Minieri, Pianu, Rigoni, Eliakwu, Esposito (Triestina); Italiano, Iunco, Pulzetti (Verona); Martinelli, Cherubini, Drascek (Vicenza).
1 AUTORETE: Tamburini (Modena pro Albinoleffe); Rossi (Crotone pro
Piacenza); Garlini (Albinoleffe pro Catania); Zoppetti (Pescara pro Bologna), Pesaresi (Pescara pro Catanzaro); Campagnaro (Piacenza pro Triestina); Mezzano (Bologna pro Crotone); Drascek (Vicenza pro Catania).

PROSSIMO TURNO - 29ª GIORNATA (sabato 11 febbraio, ore 16)

Arezzo-Vicenza: Peschern di Mestre (Cini-Cavuoti-Stefanini G.)
Atalanta-Mantova: Trefoloni di Siena (Maggiani-Giselli-Ferrandini)
Avellino-Catania (lunedì ore 21): Racalbulto di Gallarate (D'Agostini-Lion-Barletta)
Brescia-Albinoleffe: Squillace di Catanzaro (De Luca-Carrer-Buonocore)
Cesena-Cremonese (lunedì ore 19): Marelli di Como (Ceniccola-Rosi-Fugante)
Crotone-Bologna: Gabriele di Frosinone (Vicinanza-Giordano-Prato)
Modena-Ternana: Gava di Conegliano (D'Aguanno-Altomare-Tasso)
Piacenza-Bari: Lops di Torino (Padovan-Titomanlio-Braciforte)
Torino-Catanzaro: Cassarà di Palermo (Strocchia-Ghiandai-Bo)
Triestina-Rimini: Bergonzi di Genova (Di Prisco-Rubino-Candussio)
Verona-Pescara: Dondarini di Finale Emilia (Di Fiore-Saglietti-Zanzi).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400