Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 06:46

Calcio/Serie B - Carboni si aspetta ulteriori progressi

Il tecnico del Bari: «Ci aspetta un nuovo banco di prova per valutare la maturità della squadra. Solo dopo le sfide con Bologna e Piacenza (sabato prossimo) sapremo dove può arrivare questa squadra. Non faremo barricate. Possiamo ancora migliorare il nostro rendimento»
BARI - «Domani ci aspetta un nuovo banco di prova per valutare la maturità della squadra. Solo dopo le sfide con Bologna e Piacenza sapremo dove può arrivare questa squadra. Domani, in ogni caso, non faremo barricate al Dall'Ara. Possiamo ancora migliorare il nostro rendimento»: l'allenatore del Bari, Guido Carboni, consapevole del morale alto delle sue truppe, ritiene che la squadra abbia trovato un equilibrio tale da affrontare il Bologna senza alcun timore reverenziale. La gara d'andata contro i felsinei fu una delle peggiori esibizioni stagionali dei pugliesi, annichiliti da Amoroso e Bellucci, artefici di una vittoria esterna che mise in risalto tutte le lacune di Gillet e compagni.
La classifica, notevolmente migliorata dopo la vittoria nello scontro diretto con l'Avellino, dà al Bari la necessaria tranquillità per puntare a fare il colpaccio a Bologna: «Giocheremo ancora con il 4-5-1, anche se potrei apportare delle variazioni per predisporre una diga difensiva adatta a frenare il tridente avversario. Il Bari fa spesso risultato quando mostra un buon calcio - ha spiegato Carboni - quindi mi aspetto anche sul piano del gioco e delle conclusioni progressi rispetto a sabato scorso».
Il portiere Gillet avrà davanti a sé Brioschi (ex di turno), Esposito, Pianu e Micolucci; a centrocampo Gazzi e Carrus avranno il compito di organizzare il gioco e dettare i rilanci offensivi, mentre Pagano e Luigi Anaclerio dovranno assicurare la spinta dalle fasce. Fusani o Rajcic potrebbero rinforzare il centrocampo, per aumentare il filtro. Santoruvo sarà l'unica punta. Nella ripresa potrebbero avere spazio Goretti, Ganci e Vantaggiato, assi nella manica di una formazione che nelle prossime due gare dovrà dimostrare di poter competere per obbiettivi più ambiziosi di una tranquilla salvezza.
La squadra, dopo la partita al Dall'Ara, rimarrà in ritiro in Emilia (a Coreggio) fino a sabato, in vista della seconda trasferta contro il Piacenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione