Cerca

Ginnastica a Bari con Morandi e Busnari  spettacolo annunciato

BARI - Per il terzo anno consecutivo la grande ginnastica italiana questa mattina sarà di scena nel PalaFlorio di Bari per la terza tappa del Campionato italiano di ginnastica artistica maschile e femminile di serie A1 e A2. Forte dell’organizzazione dell’Angiulli e del Comitato pugliese della Federginnastica, dopo Ancona e Padova il circuito arriva nuovamente in Puglia. Ma per decidere le sorti dei due campionati della massima serie i 200 atleti e le 38 società dovranno aspettare con ogni probabilità la quarta ed ultima tappa in programma a Firenze tra due settimane
Bari città dello sport ma che bella sorpresa di Gaetano Campione
Ginnastica a Bari con Morandi e Busnari  spettacolo annunciato
BARI - Per il terzo anno consecutivo la grande ginnastica italiana questa mattina sarà di scena nel PalaFlorio di Bari per la terza tappa del Campionato italiano di ginnastica artistica maschile e femminile di serie A1 e A2.

Forte dell’organizzazione dell’Angiulli e del Comitato pugliese della Federginnastica, dopo Ancona e Padova il circuito arriva nuovamente in Puglia. Ma per decidere le sorti dei due campionati della massima serie i 200 atleti e le 38 società dovranno aspettare con ogni probabilità la quarta ed ultima tappa in programma a Firenze tra due settimane.

Alla fine della giornata il parquet del palazzetto barese potrebbe però dare responsi quasi definitivi soprattutto nel maschile dove i big annunciati, Matteo Morandi e Alberto Busnari, terzo e quarto agli anelli ed al cavallo con maniglie alle Olimpiadi di Londra 2012, potrebbero fare la differenza anche se per Busnari, recordman di presenze olimpiche con quattro partecipazioni alle spalle nella prova a cinque cerchi, la prova di Bari costituirà una delle tappe di avvicinamento agli Europei in programma a Mosca il prossimo aprile.

Dietro la capofila Virtus Pasqualetti di Macerata, prima nel maschile con le punte Andrea Cingolani e Paolo Principi, specialisti di corpo libero, anelli e volteggio, il bronzo olimpico dello scorso luglio, Morandi, sarà garanzia assoluta di spettacolo con la sua Pro Carate Brianza, seconda a pari punti con la Gymnastic Padova. Se gli anelli parleranno la lingua di Morandi, il trittico cavallo con maniglie-parallele-sbarre vivrà sulla rivalità tra Mattia Tamiazzo (Padova) e Lorenzo Ticchi (Meda) con Tommaso De Vecchis (Macerata) a fare da terzo incomodo su sbarra e parallele.

Avvincente sarà anche la gara femminile, nonostante il forfait dell’ultima ora di Vanessa Ferrari e Carlotta Ferlito, in gara con i colori della nazionale nella tappa francese di Coppa del Mondo. Gal Lissone e Brixia Brescia guidano la classifica femminile con gli stessi punti ma sembrano leggermente favorite le prime che potranno contare su Elisabetta Preziosa ed Elisa Meneghini, entrambe protagoniste della serie televisiva “Vite parallele”, la prima specialista della trave, la seconda appena sedicenne ma capace già di esprimersi al meglio indistintamente sui quattro attrezzi.

E se non dovesse bastare uomini e donne del format televisivo più famoso dello sport nazionale completeranno il ricco programma. E la Puglia? Tifo e speranze saranno affidate alla “La Rosa Brindisi” in gara con le giovanissime Giulia Longo, Erica Saponaro, Ilaria Caiolo, Chiara Pagano, Veronica Marra e con il prestito ungherese Dorina Boczogo. Si comincia pochi minuti prima delle 10 con la sfilata e la presentazione delle squadre. I dieci team femminili ed i nove maschili di A2 scenderanno in campo per primi, dopo la pausa pranzo toccherà ai big della A1. Il botteghino del Palaflorio sarà aperto a partire dalle 8.30.

Roberto Longo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400