Giovedì 16 Agosto 2018 | 17:46

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio/Serie B - Carboni: «Bisogna battere l'Avellino»

La vittoria esterna contro il Catania ha riscattato le ultime prove del Bari, ma «adesso se non si accelera in casa è difficile salire in classifica». Inoltre, il tecnico aspetta un altro rinforzo («ci serve un'alternativa a Santoruvo e Vantaggiato»). Il centrocampista Fusani ha svolto il primo allenamento
BARI - La vittoria esterna contro il Catania ha riscattato le ultime prove dei pugliesi, ridando fiducia al tecnico Carboni. Alla ripresa l'allenatore toscano è apparso sereno e soddisfatto del riscatto della propria squadra: «Il successo di Reggio Calabria è ossigeno per noi, ma adesso guai a rilassarsi. Sabato c'è l'Avellino e dobbiamo riprendere a fare punti in casa. Se non si accelera in casa è difficile salire in classifica. Ora ci serve la continuità di risultati per tirarci fuori dalla zona calda».
«Contro un avversario proibitivo - ha proseguito Carboni - abbiamo dimostrato di poter giocare alla pari. Gillet ha sfoderato una grande prestazione, riscattando la sfortunata gara della settimana precedente e soprattutto dimostrando di essere uno dei migliori portieri della categoria; il difensore Pianu è entrato nel gruppo con il giusto spirito e ha lottato per 90'. Se tutti scendono in campo con mentalità guerriera, possiamo cambiare direzione dopo le ultime settimane non esaltanti».
Mercato: oggi il centrocampista Fusani ha svolto il primo allenamento con i compagni, ma nelle prossime ore potrebbe giungere una ulteriore novità: «Dobbiamo migliorare l'attacco - ha detto Carboni - ci serve una alternativa a Santoruvo e Vantaggiato, soprattutto per i problemi fisici che hanno finora limitato il rendimento del crotonese».

«Sono a Bari per rilanciarmi e ricominciare. Non sono il vice-Scaglia: preferisco giocare come mezzala in un centrocampo a tre. A Bari voglio tornare ad esprimermi a buoni livelli come a Perugia. Se c'è da sacrificarsi per il bene del gruppo, non mi tirerò indietro: ho sempre ricoperto un po' tutti i ruoli a centrocampo»: si è presentato così, in conferenza stampa, il nuovo acquisto del Bari Massimiliano Fusani. L'ex modenese, che ricorda ancora di esser stato in tribuna al San Nicola nel 2001, per Bari-Perugia, gara spettacolare terminata 3-4, ha spiegato le motivazioni che lo animano nell'esperienza pugliese: «Sono arrivato in una piazza blasonata, l'ideale per rilanciare la mia carriera. In questa prima parte della stagione con gli emiliani mi hanno frenato gli infortuni - ha raccontato - sia ad inizio campionato (rottura di un legamento della caviglia) sia prima della sosta, con uno strappo muscolare. Ora sto bene e sono in condizione di giocare 90'».
«Sabato ci aspetta l'Avellino - ha concluso - gli irpini sono un avversario molto agguerrito. Ero in panchina al Partenio sabato (il Modena ha perso 5-4, ndr), ed ho visto con quanta grinta giocano i campani. Il Bari, però, può ancora crescere: è una squadra molto coesa e non teme nessun avversario».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 

GDM.TV

Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato
e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 

PHOTONEWS