Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 00:00

Le altre grandi si fermano: Torino e Atalanta godono

Nella 26ª giornata, il Mantova pareggia in casa col Piacenza, il Catania perde, il Cesena bloccato venerdì a Rimini, il Brescia battuto a Bologna. I bergamaschi nel posticipo di lunedì hanno l'opportunità di piazzarsi in vetta alla classifica, i piemontesi di ridurre il distacco dal vertice
Giornata ricchissima di emozioni la 26ª di B, con il Mantova che evita nel finale il 1° ko interno e spreca con il Piacenza la vittoria e un Avellino-Modena di zemaniana memoria. Inoltre due partite rinviate per maltempo, incidenti a Catanzaro e il ko del Catania.
A Mantova Iachini deve prendersela con Cacia che prima porta in vantaggio i suoi su rigore nel primo tempo, poi spreca tre ghiotte chances nella ripresa permettendo a Graziani di insaccare il pari al 42' della ripresa. E al 5' di recupero lo stesso centravanti si vede parare da Cassano un rigore dubbio.
Festival del gol ad Avellino: partita bellissima che i padroni di casa vincono 5-4 rovinando l'esordio sulla panchina del Modena di Viscidi. Ma sono i «canarini» a sprecare. Due volte avanti con Bucchi a metà primo tempo, c'è la risposta di Biancolino che accorcia su rigore decretato per una trattenuta ai danni di Danilevicius. Il modenese Perna viene espulso ma all'11' del secondo tempo Bucchi, solissimo, in pallonetto segna il 3-1 per i gialloblù. Quattro minuti dopo Biancolino risponde di testa nella personale sfida con il bomber di B, dopo aver visto annullata un'altra sua rete: 2-3. Subito dopo ancora Biancolino colpisce: 3-3. Le emozioni sono ben lungi dall'essere finite: Pivotto appena entrato di testa realizza il 3-4, al 39' Millesi solo sul 2° palo mette sotto la traversa e al 44' Danilevicius segna il 5-4 di testa, battendo Argilli sul tempo.
Al «Granillo» di Reggio Calabria (dove si gioca per la squalifica del Massimino) e senza lo squalificato Spinesi, il Catania cade contro il Bari. I pugliesi si chiudono e al 1' secondo tempo vanno in gol con Luigi Anaclerio che raccoglie un cross di Pagana dalla destra. Due match rinviati, come detto.
A Catanzaro la gara con il Verona dura due minuti, il tempo necessario all'arbitro Mazzoleni per rendersi conto che tra una porta e l'altra manca la visibilità. Il «Ceravolo» però si segnala anche per gli incidenti tra i tifosi delle due squadre prima dell'inizio dell'incontro: intervento della polizia e anche il funzionario Antonio Borelli è tra i feriti, seppur lieve. A Cremona è la neve che fa saltare la gara con il Pescara, protestano gli abruzzesi secondo i quali c'erano tutte le condizioni per giocare: ci si riproverà sabato 18 febbraio.
Bella rimonta del Bologna che ferma la rincorsa del Brescia che non perdeva da 11 partite. Al «DallAra» succede tutto nel 2° tempo. Al 25' Bruno porta in vantaggio le «rondinelle» con un gran tiro da fuori area che trova Pagliuca fuori dai pali, sei minuti dopo Marazzina di testa trova il primo gol in rossoblù, sugli sviluppi di una punizione, e lo stesso ex senese è atterrato al 37' in area da Turato che viene espulso: Bellucci segna dal dischetto il gol numero 16 prima del definitivo 3-1 di Pecchia, lanciato da Zauli.
Quarto successo di fila del Crotone che espugna il «Menti», dove tre settori non sono agibili per il maltempo. Il gol vittoria per i calabresi, che si avvicinano alla zona play off, è di Paschetta che approfitta dell'indecisione dei difensori di casa spingendo in rete da due passi.
La Ternana vince in casa con l'Arezzo, ma i toscani possono rammaricarsi per il gol annullato nel primo tempo ad Abbruscato. Al 6' della ripresa il rigore decisivo trasformato da Frick che costa il cartellino rosso al difensore degli ospiti Galeoto.
Pari a Bergamo tra Albinoleffe e Triestina: vantaggio esterno con Mignani di testa al 26' sugli sviluppi di un angolo, pari di Regonesi al 24' del secondo tempo con un cros da sinistra, che si infila direttamente in porta.
Lunedì atteso posticipo tra Torino e Atalanta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione