Cerca

Rizzo vuole un Lecce più accorto. Ledesma davanti alla difesa

Nel posticipo contro l'Inter (domenica, ore 20,30) si prefigura un 4-1-4-1. Vucinic unica punta con gli esterni che partiranno dalla linea di centrocampo, in cui dovrebbero esserci anche Giorgino e Delvecchio. Cozzolino ha ricevuto la convocazione dell'Under 20 per Italia-Austria (1 febbraio a Cassino)
LECCE - Il neo-tecnico Roberto Rizzo, che in settimana ha sostituito l'esonerato Baldini, ha in mente di schierare nel posticipo serale di domenica contro l'Inter un Lecce con un modulo inedito: il 4-1-4-1 che, di tanto in tanto, si trasforma in 4-5-1. Fra le novità di rilievo, l'impiego di Ledesma come play maker del centrocampo e l'utilizzazione di Cassetti all'ala destra, un ruolo ricoperto quando giocava nel Verona. Attaccante centrale sarà il montenegrino Vucinic, mentre il giovane Cozzolino, che proprio oggi ha ricevuto la convocazione nell'under 20 per Italia-Austria in programma a Cassino il 1 febbraio prossimo, agirà da seconda punta sulla fascia sinistra. Il neo-acquisto Saudati inizialmente andrà in panchina insieme con Konan e Valdes.
Probabile formazione (4-1-4-1): Benussi; Polenghi, Diamoutene, Stovini, Rullo; Ledesma; Cassetti, Giorgino, Del Vecchio, Cozzolino; Vucinic.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400