Cerca

Lecce, Vucinic: «Rizzo può darci la carica»

Il montenegrino: «Ho giocato con lui in Primavera e abbiamo vinto la Coppa Italia. È un grande allenatore, si vede dai risultati». Il ds Angelozzi torna sull'esonero di Baldini, che ha aperto le porte al nuovo tecnico: «Decisione sofferta». Il dg Regalia rivela l'offerta del Palermo per Ledesma
LECCE - «Ci può dare maggiore carica, perché è di Lecce e al Lecce tiene tanto». Così Mirko Vucinic commenta l'arrivo di Roberto Rizzo sulla panchina dei pugliesi. «Ho giocato con lui in Primavera - continua l'attaccante serbo ai microfoni di Sky Sport - e abbiamo vinto la coppa Italia. E' un grande allenatore, si vede dai risultati ottenuti con la Primavera, e io sarò il primo a dare il mio contributo». Vucinic torna anche sull'esonero di Baldini. «Non è tutta colpa sua - ammette - quelli che andiamo in campo siamo noi e abbiamo le nostre responsabilità».
Il Lecce ha esonerato ieri sera il tecnico Silvio Baldini affidando la conduzione a Roberto Rizzo. Il direttore sportivo del Lecce, Guido Angelozzi, commenta la decisione maturata in una lunga giornata di riflessione negli uffici di via Templari: «Una decisione sicuramente sofferta, anche perché la situazione non è maturata per responsabilità del solo allenatore, ma di tutte le componenti che sono giunte a trovarsi in questa situazione - si legge sul sito dei salentini -. Era necessario dare una svolta, abbiamo deciso di affidare la squadra a Rizzo e Paleari che in tandem guideranno la prima squadra. A Baldini va il nostro grazie per il lavoro svolto, così come a tutto il suo staff con l'augurio di migliori fortune sportive».
A proposito di calcio mercato Angelozzi aggiunge: «Questo del cambio di guida è il primo passo, domani si penserà con l'allenatore a individuare quelle che sono le strategie da mettere in atto. Faremo i passi giusti nei tempi giusti». La scelta è caduta su Rizzo perché, conclude il direttore sportivo «ha una lunga storia con i colori giallorossi ed ha dato prova di essere un vincente nei lunghi anni in cui ha lavorato nel settore giovanile del Lecce raggiungendo traguardi prestigiosissimi».
Intanto, il direttore generale , Carlo Regalia, ha svelato di avere ricevuto un'offerta dal Palermo per Cristian Ledesma: «Il Palermo è l'unica società che abbia effettuato un tentativo per comprarlo a gennaio. Abbiamo rifiutato 5 milioni. Posso dire che Cristian piace anche a Roma e Fiorentina, mentre con l'Inter non ne abbiamo mai parlato». Poi fissa il prezzo di Mirko Vucinic: «Ho saputo che piace alla Roma, ma già esiste un discorso avviato da tempo con l'Inter. Il costo di Vucinic è di 15 milioni di euro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400