Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 18:04

Varese vince al San Nicola Bari scivola giù

BARI - Nella venticinquesima giornata della serie B di calcio, altra sconfitta interna del Bari, battuto allo stadio San Nicola dal Varese. Ospiti in vantaggio dopo appena 12'. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Pucino trova la porta con un gran tito di destro. I biancorossi patiscono il colpo e fanno poco o niente per tutto il primo tempo. Nemmeno la ripresa basta per recuperare (occasioni per Ghezzal, Ceppitelli, Rossi e ancora Ceppitelli nel forcing finale), nonostante la superiorità numerica sin dal 53' (espulsione di Damonte per doppia ammonizione). Espulso Sciaudone prima del fischio finale. Finisce 0-1. La classifica si fa sempre più deficitaria: piena zona playout con la quota salvezza adesso a tre punti. Nel prossimo turno c'è Bari-Crotone (foto Luca Turi)
Varese vince al San Nicola Bari scivola giù
BARI-VARESE 0-1

BARI (3-4-3): Lamanna 6.5; Ceppitelli 5.5, Dos Santos 5.5 (9' st Iunco 6), Polenta 5; Sabelli 5.5, Sciaudone 5, Bellomo 5.5, Rossi 6; Galano 5 (7'st Fedato 6), Tallo 5.5, Ghezzal 5.5. In panchina: Pena, Ristovski, Altobello, Defendi, De Falco. Allenatore: Torrente 5. 
VARESE (4-4-2): Bressan 6.5; Pucino 6.5, Troest 6.5, Corti 6.5, Franco 6; Oduamadi 6 (23'st Carrozzieri 6), Damonte 5, Felipe 6, Lazar 6.5 (36'st Struna sv); Ebagua 6, Neto Pereira 6 (37'pt Juan Antonio 6). In panchina: Bastianoni, Scapuzzi, Tripoli, Kone. Allenatore: Castori 6.5. 
ARBITRO: Cervellera di Taranto 6. 
RETE: 12'pt Pucino.
NOTE: spettatori 6.000 circa. Espulso all’8'st Damonte ed al 48'st Sciaudone per doppia ammonizione. Ammoniti Polenta, Oduamadi, Bressan. Angoli 9-4 per il Bari. Recupero: 1'; 3'.

BARI - Il Varese espugna il San Nicola e, grazie al quinto colpo esterno, si conferma quarta forza del torneo, mentre questa sconfitta conferma l’involuzione di gioco del Bari Il gol partita è stato siglato al 12' del primo tempo da Pucino con una spettacolare botta a volo da venti metri. 

Nella ripresa il Bari non ha approfittato della superiorità numerica per l’espulsione per doppia ammonizione di Damonte (8' st): le occasioni più pericolose per i baresi – un tiro di sinistro di Rossi al 40' e una girata di testa di Ceppitelli (palo) al 48' – sono state disinnescate dal portiere lombardo Bressan. Nel recupero è stato espulso anche il barese Sciaudone.

La classifica del Bari si fa sempre più deficitaria: piena zona playout con la quota salvezza adesso a tre punti. Nel prossimo turno c'è Bari-Crotone.

“Se non tiriamo fuori gli attributi non andiamo da nessuna parte. Si è registrata un’involuzione, facciamo degli errori di lettura generali in tutte le zone del campo e non si possono commettere”: così ha commentato il tecnico del Bari Vincenzo Torrente la sconfitta interna contro il Varese oggi nella conferenza stampa dopo la gara. 

“Commettiamo sempre le stesse ingenuità – ha aggiunto - senza movimenti senza palla, senza sovrapposizioni: di contro il loro portiere Bressan è stato bravo in due occasioni nello sventare chiare occasioni da rete. Non ho visto tanta applicazione, tanta determinazione agonistica necessarie in queste occasioni”. 

Il passo indietro sul piano del gioco per Torrente non è frutto di casualità: “Al di là degli errori difensivi, ci sono gli errori nella manovra, nell’attacco degli spazi che erano la nostra forza prima. La crisi non è questione di modulo ma di atteggiamento: non abbiamo quello che ci ha contraddistinto all’inizio. Anche in superiorità numerica, abbiamo concluso una sola volta in porta e questo deve farci riflettere. Nelle ultime due partita l’unico che calciato in porta è stato Rossi”. 

“Ora ci vuole un cambio di mentalità. Siamo in zona playout - ha concluso Torrente – e dobbiamo essere consapevoli di dover dare qualcosa in più”.

Risultati del campionato di calcio di serie B dopo gli incontri della 25/a giornata (Empoli-Livorno lunedì 11 febbraio, alle 20.45)

Bari-Varese 0-1 
Cesena-Ternana 1-0 
Crotone-Grosseto 1-0 
Juve Stabia-Novara 2-4 
Lanciano-Cittadella 3-2 
Modena-Reggina 1-1 
Padova-Brescia 0-0 
Pro Vercelli-Sassuolo 1-3 
Spezia-Ascoli 4-3 
Verona-Vicenza 0-1 

La classifica

Sassuolo 55 25 17 4 4 51 19 
Livorno 51 24 15 6 3 47 29 
Verona 47 25 13 8 4 38 22 
Varese 42 25 12 7 6 34 27 
Padova 35 25 8 11 6 29 28 
Brescia 34 25 7 13 5 33 26 
Empoli 34 24 9 8 7 39 38 
Juve Stabia 34 25 9 7 9 38 37 
Modena 33 25 9 8 8 32 29 
Spezia 32 25 8 8 9 35 35 
Ascoli 32 25 9 6 10 34 35 
Cittadella 31 25 8 7 10 33 38 
Cesena 30 25 7 9 9 28 41 
Ternana 29 25 7 8 10 25 28 
Crotone 29 25 8 7 10 25 33 
V. Lanciano 29 25 6 11 8 25 34 
Novara 28 25 9 5 11 34 29 
Reggina 26 25 6 10 9 22 29 
Bari 25 25 8 8 9 32 29 
Vicenza 22 25 4 10 11 28 37 
Pro Vercelli 16 25 4 4 17 20 45 
Grosseto 15 25 4 9 12 26 39 
Ascoli, Empoli e Varese un punto di penalizzazione Crotone, Modena e Reggina due punti di penalizzazione. Novara quattro punti di penalizzazione Grosseto sei punti di penalizzazione Bari sette punti di penalizzazione

IL PROSSIMO TURNO - 5ª GIORNATA DI RITORNO – 16/2 – ORE 15 

Ascoli – Pro Vercelli 
Bari – Crotone 
Brescia - Vicenza 
Cittadella – Cesena 
Grosseto – Virtus Lanciano 
Livorno - Modena (ore 18.00) 
Novara – Verona (17/2 ore 12.30) 
Reggina - Padova 
Sassuolo – Spezia 
Ternana - Empoli 
Varese – Juve Stabia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione