Cerca

Il Bari a Mantova senza Micolucci e Pagano

Serie B: i biancorossi squalificati per una giornata dal giudice sportivo. In serie A, stop di due turni per Stankovic (prova tv), che in Inter-Cagliari ha colpito con un pugno alla nuca il giocatore del Cagliari Abeijon. Fermato per una giornata anche Morrone del Livorno: non giocherà a Lecce
MILANO - Sono 17 i calciatori squalificati dal giudice sportivo in serie B. Tre giornate a Spinesi (Catania), una a Caridi (Mantova), Biasi (Verona), Rossini (Cremonese), Possanzini, Di Biagio (Brescia), Baiocco, Cervo De Luca (Catania), Brevi (Torino), Cacia (Piacenza), Carrozzieri (Arezzo), Gonella (Pescara), Micolucci, Pagano (Bari), Pereira Da Silva (Atalanta), Pivotto (Modena), Sforzini (Verona). Tra le società ammende a Pescara (4.000 euro), Arezzo (3.000 euro), Atalanta (2.750 euro), Bari (2.250 euro), Catanzaro (1.250 euro), Verona (1.000 euro), Mantova (750 euro), Torino (500 euro).
In serie A, il centrocampista dell'Inter Dejan Stankovic è stato squalificato per due giornate di gara dal giudice sportivo, per aver colpito con un pugno alla nuca il giocatore del Cagliari Abeijon. Il giudice, su segnalazione della Procura Federale, ha utilizzato la prova tv, in quanto l'infrazione non era stata rilevata dall'arbitro.
Per il resto, altri otto gli squalificati, tutti per una giornata. Stop a Raggi, Lucchini (Empoli), Grosso (Palermo), Favalli (Inter), Guana (Ascoli), Morrone (Livorno), Sala (Sampdoria). Tra gli allenatori una giornata a Delio Rossi (Lazio) ed ammenda di 1.500 euro. Tra i dirigenti, inibito fino al 27 febbraio il presidente del Treviso Ettore Setten (Treviso). Infine, ammende a Lecce, Roma (10.000 euro), Milan (7.000 euro), Ascoli (5.000 euro), Fiorentina, Treviso (3.000 euro), Livorno, Palermo (2.000 euro), Reggina, Sampdoria, Siena (1.500 euro), Juventus (1.000 euro), Lazio (750 euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400