Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 15:07

Calcio - Juve & Del Piero, doppio record

Premiato per i suoi 185 gol in bianconero, Alex ha segnato il gol che ha "steso" la Reggina e ha assicurato alla squadra torinese 52 punti nel girone di andata • La Roma affonda il Milan 1-0
JUVENTUS-REGGINA 1-0 (1-0 già nel 1° tempo)
• JUVENTUS (4-4-2): Buffon 6,5, Zambrotta 6, Thuram 7, Cannavaro 6, Balzaretti 6,5, Camoranesi 7 (35' st Mutu 5,5), Emerson 6,5, Vieira 6,5, Nedved 7, Del Piero 7,5, Trezeguet 6,5 (42' st Ibrahimovic 5). (32 Abbiati, 7 Pessotto, 20 Blasi, 23 Giannichedda, 25 Zalayeta). All.: Capello 7
• REGGINA (4-5-1): Pavarini 7, Franceschini 6, De Rosa 6,5 (1' st Missiroli 6), Lucarelli 6,5, Modesto 6, Lanzaro 6, Mesto 6, Paredes 6,5, Vigiani 5,5 (28' st Cavalli 6), Tedesco 6,5 (34' st Biondini sv), Amoruso 6,5. (1 Pelizzoli, 22 Carobbio, 53 Lauro, 21 Rigoni). All.: Mazzarri 5,5.
Arbitro: Tombolini 7.
• Reti: 45' pt Del Piero.
• Angoli: 7-2 per la Juventus.
• Recupero: 0 e 3'.
• Ammoniti: Vigiani (comportamento non regolamentare), Lucarelli (gioco falloso). Spettatori: 20 mila circa.
** IL GOL - 45' pt: Vieira apre per Del Piero che si libera sulla sinistra, si gira subito ed esplode un sinistro nel sette. Calcio - Un contrasto fra Del Piero e Franceschini in Reggina Juventus
TORINO - Premiato prima dell'inizio della gara per i suoi 185 gol in bianconero, Del Piero fa festa regalando alla Juventus la vittoria per 1-0 sulla Reggina che consente ai bianconeri di battere l'ennesimo record: nessuna squadra era riuscita fino ad ora a totalizzare 52 punti nel girone di andata. La sconfitta lascia invece i calabresi inchiodati a quota 19 punti in serie A dopo altrettante giornate. Gigi Buffon torna in campo dopo il lungo infortunio: l'estremo bianconero si fa trovare subito pronto all'11' anticipando l'inserimento di Mesto. Bene anche il collega Pavarini, che all'8', con l'aiuto del palo, deviava in angolo la botta al volo di Trezeguet, ripetendosi anche al 19' in uscita. Al 33' Paredes spaventa i bianconeri con un sinistro fuori di pochissimo, a cui segue il destro di Vigiani. La Juventus non gioca benissimo, ma è in crescendo e proprio al 45' arriva il vantaggio, siglato da Del Piero (186.a rete) con un gran sinistro al volo dopo una precisa sponda di Trezeguet.
Al 60' il francese sfiora il raddoppio ma il suo colpo di testa in torsione esce di poco. La Reggina non è affatto rinunciataria, ma è la Juventus a creare le occasioni più pericolose: Pavarini respinge al 73' la punizione di Del Piero, e un minuto dopo il destro di Balzaretti sfila di pochissimo a lato. Entrano Mutu e Ibrahimovic nella Juventus, con il rumeno che all'83' si rende subito pericoloso in contropiede, fermato dall'estremo reggino. Lo svedese potrebbe chiudere la gara, ma il suo tiro a tempo scaduto è debole e così i bianconeri si devono «accontentare» di una vittoria di misura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione