Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 16:03

Cadono Mantova e Catania, ne approfitta l'Atalanta

Giornata favorevole agli inseguitori in serie B. Ma se il Torino non va oltre il pareggio, i bergamaschi vincono a Verona. Importante successo anche per il Cesena. Spettacolare 2-2 in Modena-Rimini • Risultati della 23ª giornata • Classifica • Cannonieri • Il prossimo turno si giocherà martedì
Giornata favorevole agli inseguitori la 23ª di serie B: le prime della classe cadono in trasferta, con lo stesso netto risultato ed entrambe perdono un uomo per espulsione. Il Mantova cede allArezzo: la miglior difesa del torneo viene superata nel primo tempo, al 18', da Abbruscato che in contropiede segna il 10° centro stagionale approfittando di una conclusione di Floro Flores dal limite. Al 38' viene espulso il mantovano Caridi per una testata a Conte, al 34' della ripresa Raimondi raddoppia per i toscani, Bellodi è battuto da una conclusione angolata.
Il Catania perde invece a Brescia. Squadre in gran vena da tempo, ma oggi brillano solo i lombardi. Il vantaggio arriva nel primo tempo grazie a Milanetto a cui viene ceduto troppo campo: il centrocampista non perdona. Nella ripresa, il raddoppio di Possanzini su bell'assist di Mannini. Tra gli etnei espulso Spinesi, per proteste nei confronti dell'arbitro: potrebbe essere punito duramente dal giudice sportivo.
In classifica i siciliani restano al 2° posto perché il Torino si fa raggiungere nei minuti finali dal Bari. I granata vanno in vantaggio con Fantini nel primo tempo: l'attaccante dai 16 metri trova l'angolo alla destra di Gillet. Al 33' della ripresa raddoppio di Rosina, su cross di Edusei. La pratica pare chiusa ma non è così: al 40' Vantaggiato riduce le distanze «bruciando» Taibi, al 46' Michele Anaclerio pareggia con un tiro da fuori.
Ne approfitta l'Atalanta che è l'unica a vincere tra le prime, supera in classifica il Toro ed è terza. A Verona decide Lazzari nel finale di 1° tempo con un tiro dal limite. Importante vittoria di misura anche per il Cesena, 5°, sul
Vicenza. Il gol da 3 punti è di Ciaramitaro al 46' di testa sulla ribattuta del portiere, ma il Vicenza prima non aveva affatto demeritato.
Spettacolare 2-2 a Modena, tra i «canarini» e il Rimini. Vantaggio interno con il capocannoniere Bucchi di testa: 18° rete in campionato. Al 26' pareggio con un tiro a fil di palo di Valiani. Nella ripresa, ancora Modena, al 18', con Graffiedi che anticipa tutti in mischia, ma al 3' di recupero il 2-2 definitivo: in mischia Moscardelli mette sotto la traversa. Senza reti Pescara-Bologna, all'inizio del match vengono deposti fiori in ricordo di un capo tifoso biancazzurro recentemente scomparso.
Reti bianche a Trieste, tra alabardati (alla prima senza il bomber Godeas) e Avellino. Il Piacenza riscatta la sconfitta di Catania, battendo nettamente il Crotone con uno scoppiettante 1° tempo. Al 26' Stamilla mette in mezzo e Paschetta devia nella propria porta, al 40' Padalino è bravo a deviare di testa in mischia, al 44' Cacia servito da Bocchetti fa «tris»: ma il numero 9 era tutto solo. Il quarto gol è annullato per fuorigioco a inizio ripresa.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione