Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 19:09

Mantova e Catania continuano la lotta per il primato

Nella 23ª giornata della B, i virgiliani giocheranno in casa dell'Arezzo, i siciliani sul campo del Brescia. Il Torino sarà di scena sul difficile terreno di Bari. Anche l'Atalanta, che occupa il quarto posto, proverà a portar via punti dalla trasferta di Verona. Attesa per il derby emiliano Modena-Rimini
Prosegue la lotta al vertice del campionato di serie B. Mantova e Catania, dallo scorso turno, hanno dato vita ad una splendida corsa per il primo posto del torneo cadetto. Il Mantova ha riacciuffato il primo posto nel posticipo di lunedì scorso col Modena e non vuol commettere errori sabato nella gara esterna sul campo dell'Arezzo. Di Carlo, tecnico dei virgiliani, ha l'intero organico a disposizione, ad eccezione di Sommese, out da due mesi. In recupero anche le quotazioni di Brambilla, mentre è pronto Tarana. In avanti, contro i toscani, confermata la coppia Poggi-Noselli. L'Arezzo recupera sia Barbagli che Antonini mentre a centrocampo agiranno Di Donato e Confalone. Floro Flores agirà alle spalle di Abbruscato nel reparto offensivo.
Il Catania ci crede e tenta nuovamente l'assalto alla capolista, a sole due lunghezze di distanza. I siciliani giocheranno sul campo del Brescia, quest'ultimo reduce dal 3-4 interno con il Milan in Tim Cup. Marino convoca il neoarrivato Marchese, mentre l'altro acquisto, Dell'Acqua, non è ancora al meglio delle condizioni. Le «rondinelle» di Maran vogliono agganciare le prime posizioni in classifica e venderanno cara la pelle. Mannini e Dellamano a riposo, in avanti tridente composto da Del Nero, Bruno e Possanzini.
Il Torino, terza forza del torneo, gioca sul difficile campo del Bari. I granata di De Biasi recuperano in difesa Martinelli, Ardito torna a centrocampo ed in avanti ci saranno Stellona e Muzzi. I pugliesi vogliono uscire dalla zona «calda» della graduatoria: Goretti dovrebbe farcela, in avanti Vantaggiato a far coppia con Luigi Anaclerio.
L'Atalanta occupa il quarto posto e proverà a portar via punti dalla trasferta di Verona. I nerazzurri di Colantuono con l'unico dubbio Colantuono o Mingazzini. Centi, nuovo acquisto, parte dalla panchina. Gli scaligeri di Ficcadenti contano sul recupero di Comazzi e Gervasoni, mentre Biasi è pronto a partire dal primo minuto.
Il Cesena riceve al «Manuzzi» il Vicenza. I romagnoli di schiereranno Fattori al posto dello squalificato Pestrin, mentre Salvetti partirà dal 1'. In attacco uno fra Papa Waigo o Piccoli completerà il tridente con Ferreira Pinto e Bernacci. I biancorossi di Camolese schierano subito il nuovo arrivo Scardina, mentre c'è ballottaggio per una maglia fra Esteves e Sgrigna.
Grande attesa per il derby emiliano fra Modena e Rimini. Si giocherà in casa dei «canarini» di Pioli che potrebbe optare per il tridente con Chiappara-Bucchi-Graffiedi. I biancorossi di Acori non hanno risolto il dubbio Floccari così come per Motta. Possibile il rilancio di Moscardelli.
Il Bologna non vuol trovarsi nei bassifondi della classifica e cerca decisamente la vittoria sul campo del Pescara. I rossoblù di Mandorlini verificano le condizioni di Pecchia, Zauli, Colucci e Bellucci. I quattro non dovrebbero essere i dubbio. Il Pescara confermano l'utilizzo di Luisi ma resta il dubbio Bonfiglio-Matteini.
Match di media classifica a Piacenza dove arriva il Crotone. La squadra di Iachini registra il recupero di Sardo e in avanti presenta la coppia Degano-Cacia. I calabresi recuperano Scarlato, Pellè giocherà al centro del tridente completato da Jeda e Sedivec.
Infine l'Avellino giocherà sul campo della Triestina. Trasferta impegnativa per gli irpini che rinunciano all'infortunato Moretti (al suo posto Russo). Tutto ok per Danilevicius che torna a far coppia in avanti con Biancolino. La Triestina presenta la coppia offensiva Tulli-Borgobello, il neoarrivato Max Vieri dovrebbe infatti trovar posto in panchina.

Queste le terne arbitrali (più quarto uomo) designate a dirigere le partite della 2ª giornata di ritorno del campionato di serie B Tim, in programma sabato

Albinoleffe-Ternana (domani ore 20-45): Preschern di Mestre (Cariolato-Di Prisco/Ruini)
Arezzo-Mantova: Girardi di S.Donà di Piave (Carretta-Grilli/Lena)
Bari-Torino: Rocchi di Firenze (Nicoletti-De Luca/Mannella)
Brescia-Catania: Banti di Livorno (Papi-Niccolai/Orsato)
Catanzaro-Cremonese (domani, ore 20.45): Mazzoleni M. di Bergamo (Alvino-Liberti/Russo)
Cesena-Vicenza: Rizzoli di Bologna (Ferraro-Fittante/Di Francesco)
Modena-Rimini: De Marco di Chiavari (Faverani-Racanelli/Zanzi)
Pescara-Bologna: Herberg di Messina (Ghiandai-Pugiotto/Zonno)
Piacenza-Crotone: Cassarà di Palermo (Viazzi-Ballabio/Marzaloni)
Triestina-Avellino: Racalbuto di Gallarate (Carrer-Di Liberatore/Zanardo)
Verona-Atalanta: De Santis M. di Roma (Baglioni-Romagnoli/Candussio).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione