Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 01:20

Vucinic alla centesima presenza con la maglia giallorossa

Il montenegrino somma finora 64 gare di serie A, 28 di B e 7 di coppa Italia. Trentatre i gol complessivamente realizzati con esordio che risale al 18 febbraio 2001, Roma-Lecce 1-0, in serie A. Ma è festa anche per Diamoutene, giunto alla centesima gara in campionati italiani
Doppia festa nel Lecce. Si celebra innanzi tutto la centesima gara ufficiale in maglia giallorossa per Mirko Vucinic, che somma finora 64 gare di serie A, 28 di B e 7 di coppa Italia. Trentatre i gol complessivamente realizzati con esordio che risale al 18 febbraio 2001, Roma-Lecce 1-0, in serie A. Ma è festa anche per Souleymane Diamoutene, giunto alla centesima gara in campionati italiani, sommandone 72 in serie A e 27 in serie C-1, con le casacche di Lucchese, Perugia e Lecce. Il suo debutto è datato 20 gennaio 2002, Lucchese-Pisa 1-0, serie C-1.
Nello stadio di Via del Mare si sfidano le due formazioni della serie A 2005/06 che finora hanno beneficiato del maggior numero di rigori a favore, 5 ciascuno. I giallorossi li hanno tutti realizzati, per la Sampdoria 3 rigori trasformati e 2 falliti.
Uno degli ex del match odierno, Samuele Dalla Bona, festeggia proprio a Lecce la sua centesima gara ufficiale da professionista con club italiani. Milan, Bologna, Lecce e Sampdoria le casacche vestite, dove ha sommato finora 74 presenze in serie A, 14 in coppa Italia, 11 nelle coppe europee. Esordio assoluto il 28 agosto 2002, Slovan Liberec-Milan 2-1, preliminari di Champions League.
La Sampdoria non segna in campionato da 214': ultima rete realizzata su rigore da Flachi al 56 di Sampdoria-Roma 1-1 del 18 dicembre scorso. Da allora si sommano i restanti 34 di quel match e le intere gare contro Udinese e Livorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione