Giovedì 16 Agosto 2018 | 13:42

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Basket - Taranto, marcia da scudetto

Colpo a La Spezia per la Pasta Ambra. Si tratta della sesta vittoria nelle ultime sette gare. Dopo aver sconfitto la Pool Comense, il quintetto di Aldo Corno espugna il parquet del Palasprint per 67-58. Ed inizia a respirare l'aria dell'alta classifica. Domenica c'è il Venezia al PalaMazzola
TERMOCARISPE LA SPEZIA-PASTA AMBRA 58-67 (17-19, 36-36, 43-59)

TERMOCARISPE LA SPEZIA: Balleggi 6 (2/4), Martiradonna 8 (3/5), Vorackova 2 (1/3, 0/2), Giauro 11 (5/8), Pellizzari 9 (0/1, 2/2), Thomas 10 (2/6), Holland-Corn 10 (3/8, 1/8), Consorti ne, Pellegrino ne, Sarti 2 (1/1). All. De Santis.
PASTA AMBRA TARANTO: Greco (0/1), Boaria (0/2), Swoopes 19 (4/11, 3/6), Franchetti ne, Costalunga 5 (1/1, 1/1), Pedrazzi 2 (1/1), Bjelica 21 (4/14, 4/5), Bonafede, Phillips 11 (5/8), Tassara 9 (0/3, 3/6). All. Corno.
ARBITRI - Riuscetti (TN) e Balestreri (FE).

LA SPEZIA - Colpo a La Spezia per la Pasta Ambra. Si tratta della sesta vittoria nelle ultime sette gare. Dopo aver sconfitto la Pool Comense, il quintetto di Aldo Corno espugna il parquet del Palasprint per 67-58. Ed inizia a respirare l'aria dell'alta classifica. Con questi due punti, nel posticipo del lunedì, il Taranto Cras Basket aggancia la seconda posizione alle spalle dell'attuale "quartetto" di testa composto da Schio, Napoli, Ribera e Priolo. Top-scorer del match Milka Bjelica, autrice di 21 punti, molti dei quali pesantissimi.
La cronaca. Le due squadre corrono sin dai primi minuti. Anche se è protagonista l'equilibrio. Da una parte e dall'altra si gioca per vincere la partita (9-9, 12-12). I ritmi diventano più intensi a partire dalla seconda metà della frazione. E' Tari Phillips a primeggiare sotto i tabelloni, ed a creare le insidie maggiori alle locali. La Spezia va sul +3 grazie ad una tripla di Pellizzari, risponde però prontamente la Swoopes con un canestro dei suoi. E' la Phillips ad operare il sorpasso grazie ad un 2+1 (15-14, 8'). A chiudere il primo tempo a favore delle rossoblu è la Swoops con due tiri liberi (19-17).
Regna l'equilibrio anche nel secondo quarto (19-19, 21-21, 23-23). Interessante il duello tra Tassara e Holland-Corn (vinto nettamente dalla prima). Al 5' la TermoCarispe accelera con una bella intuizione della Giauro (2+1, 26-23). La Pasta Ambra accusa un passaggio a vuoto, ma è in partita. Corno fa rifiatare Phillips, prima con Pedrazzi, poi con Bonafede. E' Bjelica a ristabilire la parità (26-26). E Tassara, con due bombe consecutive, a riportare Taranto in vantaggio (+4, 7'). La Spezia acciuffa però il pari a trenta secondi dal termine, approfittando di un paio di errori rossoblu. Si va all'intervallo sul 36-36.
Nella terza frazione coach Corno gioca la carta Costalunga, si rivede Phillips. L'avvio del Cras è scoppiettante (parziale di 5-0). Il punteggio è sul 41-36. Bjelica firma un vantaggio consistente (+11) con una tripla (6'). Proprio la play rossoblu fa girare bene la squadra, sfruttando le esterne. La TermoCarispe soffre l'aggressività della Pasta Ambra. Swoopes, malgrado la febbre di questi giorni e le non buone condizioni fisiche, difende ed attacca. Implacabili le crassine dal tiro da tre (9/12). Crassine che chiudono il tempo sul 59-43 (+16).
Nell'ultimo parziale Taranto controlla la partita (61-48, 5'). La Spezia prova a rientrare, accorciando le distanze (-7, 7'), ma per le joniche è troppo importante portare a casa la vittoria. A 80 secondi dal termine la Pasta Ambra è sul 67-56. E non corre altri rischi sino al suono della sirena.
Domenica prossima altra gara delicata: stavolta contro un Venezia in salute, ma al PalaMazzola.

A1 DONNE - 16ª GIORNATA - RISULTATI

Priolo - Comense 87-82
Bolzano - Viterbo 87-83
Alghero - Parma rinviata
Venezia - Napoli 73-58
Schio - Maddaloni 78-65
Vicenza - Cavezzo 62-63
Ribera - Faenza 57-47
La Spezia - Taranto 58-67

CLASSIFICA: Schio, Napoli, Priolo, Ribera 22; Taranto, Faenza, Comense, Venezia 20; La Spezia, Maddaloni 18; Parma 16; Viterbo, Cavezzo 10; Alghero 8; Bolzano 4; Vicenza 2.

PROSSIMO TURNO (15 gennaio 2006)

Pool Comense Banco di Sicilia Ribera
Pasta Ambra Taranto Umana Venezia
Acetum Cavezzo Gescom Viterbo
Terra Sarda Alghero Centro S.Palladio Vicenza
Phard Napoli TermoCarispe La Spezia
Germano Zama Faenza Stem Marine Parma
Lenzi Profexional Bolzano Famila Schio
Coconuda Maddaloni Acer Priolo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Fc Bari

FC Bari: «Lega non paghi finché non avremo decisione sul fallimento»

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 

GDM.TV

Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato
e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 

PHOTONEWS