Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 05:57

Cassano continua la dieta: quattro chili in sette giorni

Lavoro differenziato per il barese del Real Madrid. «El Gordito», come viene chiamato in questi giorni, deve mangiare pollo e riso con divieto assoluto di formaggi, dolci, bevande gassate e alcoliche. Potrebbe esordire giovedì durante la gara di ritorno degli ottavi di Coppa del Re contro il Bilbao
MADRID - Continua intanto il lavoro differenziato per Antonio Cassano. L'ex romanista, ora al Real Madrid, anche ieri ha effettuato una doppia sessione di allenamento. Innanzitutto 4 serie di corsa, all'85 per cento della sua massima frequenza cardiaca; poi un'ora e mezza di pesi in palestra. Sarà oggi il quinto giorno di lavoro individuale per Cassano che, nelle intenzioni del preparatore atletico madridista e della dietologa brasiliana fatta venire a Madrid da Wanderley Luxemburgo (e rimasta anche dopo l'esonero dell'allenatore), deve dimagrire di almeno quattro chili nei prossimi sette giorni. «El Gordito», come viene chiamato Cassano in questi giorni a Madrid, continua quindi la dieta a base di pollo e riso, con divieto assoluto di mangiare formaggi e dolci e di bere bevande gassate e alcoliche.
Ma già in questa settimana il giocatore italiano potrebbe avere la sua prima occasione per dimostrare di essere pronto per il Santiago Bernabeu: giovedì si gioca infatti la gara di ritorno degli ottavi di Coppa del Re contro l'Athletic Bilbao e domenica l'ultima giornata del girone d'andata di campionato contro il Siviglia di Enzo Maresca. Tutto dipenderà da Lopez Caro che sceglie chi mandare in campo, ma di sicuro Cassano una scelta dovrà farla prima o poi: decidere dove prendere casa. L'opzione più accreditata è l'ex dimora di Arrigo Sacchi, non lontana dal Bernabeu, e in città come preferiscono il giocatore e la sua fidanzata Rosaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione