Cerca

Bari, ko interno l'Ascoli passa 0-1 «Gara stregata»

BARI - Nella ventitreesima giornata della serie B di calcio, primo turno dopo la sosta invernale, il Bari inizia perdendo in casa contro l'Ascoli. Alla prima azione gli ospiti passano in vantaggio con Zaza (15'). Da allora i biancorossi cercano di rimediare e spingono senza però riuscire a pareggiare. Anzi, in alcune occasioni rischiano di subire il raddoppio in contropiede. Incoraggiante l'esordio di Tallo. La situazione in classifica si complica: pugliesi in piena zona playoff (nella foto, il tecnico del Bari Torrente)
Bari, ko interno l'Ascoli passa 0-1 «Gara stregata»
BARI-ASCOLI 0-1 (0-1 già nel primo tempo)

BARI (3-4-3): Lamanna 6.5; Ceppitelli 5.5, Dos Santos 5, Polenta 5; Defendi 6, De Falco 5.5, Romizi 6 (1'st Fedato 5.5), Aprile 6 (19' st Galano 6); Bellomo 6, Caputo 5.5, Tallo 5.5 (28' st Iunco 6). In panchina: Pena, Ristovski, Sabelli, Sciaudone. Allenatore: Torrente 6. 
ASCOLI (3-5-2): Maurantonio 7; Prestia 6.5, Peccarisi 6.5, Ricci 6.5; Scalise 6, Russo 6, Fossati 6, Capece 6 (19'st Conocchioli 6), Pasqualini 6; Feczesin 6.5 (35'st Soncin sv), Zaza 7. In panchina: Melillo, Scognamillo, Graham, Colomba, Di Donato. Allenatore: Silva 6.5. 
ARBITRO: Roca di Foggia 6. 
RETE: 15'pt Zaza. 
NOTE: spettatori 6.000 circa. Ammoniti Polenta, Ceppitelli, Russo, Maurantonio. Angoli 10-4 per il Bari. Recupero: 2', 3'.

BARI - Nella ventitreesima giornata della serie B di calcio, primo turno dopo la sosta invernale, il Bari inizia perdendo in casa contro l'Ascoli. Alla prima azione gli ospiti passano in vantaggio con Zaza (15') sfruttando una amnesia difensiva dei marcatori Polenta e Ceppitelli. Da allora i biancorossi cercano di rimediare e spingono senza però riuscire a pareggiare. La reazione dell’undici di Torrente è stata veemente soprattutto nel primo tempo, ma il portiere marchigiano Maurantonio ha collezionato una serie di parate risultate alla fine decisive. Nel finale il Bari ha schierato addirittura quattro punte ma non è riuscito ad espugnare il fortino avversario. Incoraggiante l'esordio di Tallo. La situazione in classifica si complica: pugliesi in piena zona playoff.

“E' stata una gara stregata per noi. Abbiamo costruito almeno dieci palle gol, ma il portiere avversario Maurantonio ha parato l’impossibile. I marchigiani con un paio di tiri in porta hanno vinto. Il pareggio già ci stava stretto. Figuriamoci la sconfitta”: nel dopo partita al San Nicola il tecnico del Bari Vincenzo Torrente commenta così la battuta d’arresto interna dei pugliesi. 

“Nella ripresa ho sostituito Romizi con Bellomo per dare qualità alla manovra e ho giocato con quattro punte. Sul piano della prestazione sono soddisfatto. La classifica? Sapevamo - aggiunge Torrente – di dover lottare per la salvezza. L’anno scorso ci siamo tirati fuori dalla zona calda all’ultima giornata, speriamo di fare prima possibile i 50 punti necessari”. L’ultima battuta dell’allenatore è stata sul mercato: “Abbiamo preso il terzino Rossi del Cesena. Siamo al completo. Interverremmo ancora solo se dovesse essere ceduto Bellomo”.

Risultati del campionato di calcio di serie B dopo gli incontri della 23ª giornata (Juve Stabia-Brescia lunedì alle 20,45)

Bari-Ascoli 0-1 
Cesena-Vicenza 3-1 
Crotone-Sassuolo 2-1 (ieri) 
Empoli-Novara 0-2 
Grosseto-Cittadella 3-1 
Modena-Ternana 1-2 
Padova-Livorno 0-0 
Pro Vercelli-Reggina 0-0 
Spezia-Verona 0-1 
Varese-Lanciano 1-2

La classifica

Sassuolo 51 23 16 3 4 47 17 
Livorno 48 23 14 6 3 45 29 
Verona 46 23 13 7 3 37 20 
Varese 36 23 10 7 6 31 27 
Empoli 33 23 9 7 7 38 37 
Modena 32 23 9 7 7 31 26 
Brescia 31 22 7 10 5 33 26 
Padova 31 23 8 9 6 28 27 
Ascoli 31 23 9 5 9 30 30 
Juve Stabia 30 22 8 6 8 34 32 
Cittadella 30 23 8 6 9 29 33 
Spezia 28 23 7 7 9 31 32 
Ternana 28 23 7 7 9 25 27 
Novara 25 23 8 5 10 30 26 
Crotone 25 23 7 6 10 22 31 
V. Lanciano 25 23 5 10 8 21 31 
Bari 24 23 8 7 8 32 28 
Reggina 24 23 6 8 9 20 27 
Cesena 24 23 5 9 9 26 41 
Vicenza 19 23 3 10 10 26 35 
Pro Vercelli 16 23 4 4 15 19 40 
Grosseto 14 23 4 8 11 25 37 
Ascoli, Empoli e Varese un punto di penalizzazione Crotone, Modena, Padova e Reggina due punti di penalizzazione Novara quattro punti di penalizzazione Grosseto sei punti di penalizzazione Bari sette punti di penalizzazione

Il prossimo turno: 2 febbraio ore 15

Ascoli – Lanciano (4/2, ore 20.45) 
Brescia - Spezia 
Cittadella – Crotone 
Grosseto – Padova 
Livorno - Pro Vercelli 
Novara – Cesena 
Reggina - Verona (1/2, ore 20.45) 
Sassuolo – Empoli 
Ternana - Bari 
Varese – Modena 
Vicenza - Juve Stabia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400