Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 17:46

Boxe, Lucia da Foggia agli altari mondiali Iridata tra pesi leggeri

di PINO PISTILLO
SAN SEVERO - Lucia Morelli, già campionessa Wibf dei superleggeri, ha superato in dieci riprese l’imbattuta libanese Rola El Halabi diventando così campionessa mondiale per le cinture Wiba e Gbu dei leggeri. Nata a San Severo nel 1979, ha seguito sin da piccola, con il fratello maggiore Antonio, il papà Fernando e la mamma Grazia in Germania
Boxe, Lucia da Foggia agli altari mondiali Iridata tra pesi leggeri
di PINO PISTILLO 

SAN SEVERO - Ancora un titolo mondiale di marca sanseverese nel pugilato. Lucia Morelli, già campionessa Wibf dei pesi superleggeri, ha superato in 10 riprese l’imbattuta libanese Rola El Halabi, campionessa in carica, per le cinture Wiba e Gbu dei pesi leggeri. Ai punti Morelli si è vista assegnare quattro e due punti di vantaggiod a due giudici mentre il terzo ha assegnato la parità. Nata a San Severo nel 1979, ha seguito sin da piccola, con il fratello maggiore Antonio, il papà Fernando e la mamma Grazia in Germania. Ora lavora lì, ma con tutta la famiglia torna spesso a San Severo. Appresa la bella notizia, il sindaco Gianfranco Savino e l’assessore allo sport Raffaele Bentivoglio hanno voluto felicitarsi con la campionessa del mondo, esprimendo tutto l’apprezzamento della comunità sanseverese: «Lucia Morelli è un orgoglio della nostra terra, una ragazza – hanno affermato il sindaco Savino e l’assessore Bentivoglio – che con enormi sacrifici e tanta passione ha conquistato un titolo mondiale che le rende davvero onore. Siamo felici per lei, ma anche per la sua famiglia, da tanti anni emigrata in Germania per lavoro. E siamo altrettanto orgogliosi che non abbiano dimenticato le loro origini e le loro radici, conservando la nostra e loro città sempre nel cuore. Non appena verranno a San Severo non mancheremo di ricevere Lucia in Comune: organizzeremo una apposita cerimonia, al fine di conferire un doveroso ed ufficiale encomio della città di San Severo ad una così grande campionessa, che sta facendo conoscere ancora meglio la nostra città oltre i confini nazionali». 

(La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione