Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 14:29

Il Bari batte un colpo presa la punta Tallo

di FABRIZIO NITTI
BARI - La linea è tracciata: «Vogliamo un grande 2013», dice Vincenzo Torrente nella conferenza stampa che apre il nuovo anno. Il 2013, intanto, consegna al mister campano il primo «colpetto» di mercato, il primo tassello da inserire nel mosaico. Gadji Celi Carmel Junior Tallo, meglio conosciuto come Junior Tallo, vent’anni, è il primo dei tre rinforzi del quale il tecnico avvertiva la necessità per completare l’organico. L’annuncio sarà dato oggi. In un momento tanto delicato sotto l’aspetto societario, l’arrivo del giovane talento di scuola romanista è certamente un bel segnale
Il Bari batte un colpo presa la punta Tallo
di Fabrizio Nitti

BARI - La linea è tracciata: «Vogliamo un grande 2013», dice Vincenzo Torrente nella conferenza stampa che apre il nuovo anno. Il 2013, intanto, consegna al mister campano il primo «colpetto» di mercato, il primo tassello da inserire nel mosaico. Gadji Celi Carmel Junior Tallo, meglio conosciuto come Junior Tallo, vent’anni, è il primo dei tre rinforzi del quale il tecnico avvertiva la necessità per completare l’organico. L’annuncio sarà dato oggi. In un momento tanto delicato sotto l’aspetto societario, l’arrivo del giovane talento di scuola romanista è certamente un bel segnale. Un segnale che Torrente coglie al volo: «È la punta che ci serviva - dice Torrente -. Ha caratteristiche completamente diverse dai nostri attaccanti. Fisicamente è forte, ma bravo con i piedi. Di sicuro è fra i giovani più interessanti e bravi che la Roma vanta nel suo settore giovanile. Si sa muovere anche in profondità, negli spazi, non è la classica prima punta-boa. Aggiunge centimetri al nostro reparto offensivo, può rappresentare una variante pure a partita in corso».

Vincenzo Torrente è scuro in volto, ma è semplicemente l’effetto della settimana di vacanze trascorse al sole di Dubai. Il tecnico è pronto a ricominciare: «Troppe tre settimane di sosta. però prendo il lato buono della storia: avevamo bisogno di riposare e recuperare energie fisiche e mentali per il nuovo anno. Il nostro obiettivo è tornare a giocare a calcio come all’inizio della stagione, fare un grande 2013».

 

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione