Cerca

Carboni reclama rinforzi: «Ci vuole volontà sul mercato»

Il tecnico pensa già alla prossima campagna di rafforzamento: «Sono state 21 partite affrontate sempre in emergenza sono mancati quasi sempre Carrus, Scaglia, Goretti e Sibilano. Sarà il mese di gennaio a dire dove possiamo arrivare». Occorre almeno un acquisto per ciascun reparto
BARI - «A Trieste abbiamo conquistato un buon pareggio e raggiunto quota 24: un bel bottino, nonostante le difficoltà, conseguito grazie all'impegno di tutti. Ora ci vuole fortuna e volontà sul mercato»: Guido Carboni è già in Toscana, ad Arezzo per le vacanze di Natale, ma i suoi pensieri sono per la squadra e soprattutto per la prossima campagna di rafforzamento. L'ultima settimana, infatti, ha visto un clima rovente nel clan barese ma i due risultati utili consecutivi di fila hanno scacciato tutte le nubi. Il gruppo è in leggero progresso, ed è stato capace di fare punti pur con molti titolari in infermeria.
«Non à stato facile, ancora una volta, ridisegnare modulo e schemi - ha aggiunto Carboni - per le continue assenze. Ma sono confortato dal fatto che i miei giocatori, dal primo all'ultimo hanno dato il massimo». Il bilancio del girone d'andata appena terminato non esaltante lascia spazio - però - a concreti miglioramenti (legati sia al recupero di Carrus e Scaglia sia alle novità di mercato): «Sono state 21 partite affrontate sempre in emergenza - ha analizzato Carboni - sono mancati quasi sempre Carrus, Scaglia, Goretti e Sibilano. Sarà il mese di gennaio a dire dove possiamo arrivare».
I numeri delle statistiche, infatti, sono eloquenti: su 21 partite di campionato, Carrus ne ha giocate 8, Scaglia 12, Goretti 8 e Sibilano 12. Senza quattro pilastri il Bari è stato meno competitivo, e bisogna aggiungere che il pezzo pregiato del mercato estivo, Vantaggiato, è stato sempre in campo in condizioni non ottimali.
Terni, Palermo (Coppa Italia), Torino, Mantova e Crotone: saranno le cinque tappe che scandiranno la ripresa della stagione dal 7 gennaio in poi. Con un acquisto di peso per reparto si possono rincorrere obbiettivi ambiziosi. L'alternativa è la conquista senza affanni dell'ennesima salvezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400