Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 17:32

Tennis - Pennetta si augura di vincere un grande torneo

La brindisina: «È stata una stagione positiva per me. A gennaio partivo dalla posizione n. 40 del ranking ed ora chiudo al 23° posto». Attualmente sta svolgendo gli allenamenti a Palma de Maiorca in Spagna prima di partire a fine mese per l'Australia. Il sogno è conquistare un torneo del Grande Slam
ROMA - «Indubbiamente è stata una stagione positiva per me. A gennaio partivo dalla posizione n. 40 del ranking ed ora chiudo al 23esimo posto». A fare un bilancio della sua stagione ormai conclusa è la brindisina Flavia Pennetta, che attualmente sta svolgendo i suoi allenamenti a Palma de Maiorca in Spagna prima di partire a fine mese per l'Australia.
La Pennetta, in un'intervista al sito internet della Fit, spiega come si stra preparando per il 2006. «Generalmente mi alleno sei o sette ore ogni giorno. Di mattina presso l'Al Meriot Hotel Resort, dove ci sono quattro campi veloci, e nel pomeriggio in un altro circolo, che si chiama Principe, per poi concludere in palestra. Qui a Palma di Maiorca, in questi giorni, si sta allenando anche Filippo Volandri)».
La sua stagione sta per iniziare. «Partirò il 28 dicembre. Prima mi aspetta Gold Coast, poi Sydney e, infine, Melbourne. Gli obiettivi del 2006? Mi auguro di poter chiudere il prossimo anno tra le prime venti. Ma sarei contenta anche se riuscissi a rimanere dove sono. Sicuramente sarà dura mantenere la mia posizione nella classifica Wta, perché vorrebbe dire essere riuscita ad avere una certa continuità».
Sfogliando l'album del 2005, la Pennetta sceglie le cose più belle. «Ricordo tutte le vittorie con grande soddisfazione, ma forse le più belle esperienze sono state quelle fatte a Bogotà, dove vinsi in finale contro la spagnola Lourdes Dominguez Lino, e ad Acapulco, quando riuscii ad impormi in tre set sulla slovacca Ludmila Cervanova». Tra le avversarie che le piacerebbe affrontare nuovamente, la Pennetta sceglie «la Sharapova. Ho già giocato nel 2004 contro di lei a Indian Wells e ho perso al terzo per 6-4. Ovviamente la prossima volta mi piacerebbe che il match finisca a mio favore. Il mio sogno nel cassetto? Sicuramente vincere un torneo del Grande Slam».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione