Cerca

Invincibile Corato un girone da record

Quattordicesima vittoria consecutiva per la Madogas Natural Energy Corato. Vince 69-49 contro Bernalda e chiude il 2012 alla grandissima, guidando da imbattuta la graduatoria del girone «C» della DNB. Senza una ruga, senza una smagliatura, senza una sbavatura, la BNB corre si diverte e fa il vuoto alle sue spalle. Un girone d'andata che rischia di entrare nei guinness dei primati
Invincibile Corato un girone da record
Quattordicesima vittoria consecutiva per la Madogas Natural Energy Corato. Vince 69-49 contro Bernalda e chiude il 2012 alla grandissima, guidando da imbattuta la graduatoria del girone «C» della DNB. Senza una ruga, senza una smagliatura, senza una sbavatura, la BNB corre si diverte e fa il vuoto alle sue spalle.
Un girone d'andata che rischia di entrare nei guinness dei primati. Senza De Angelis e Onetto, il match dura appena 10', poi è spazio per la fuga definitiva dei bianco arancio sul parquet del PalaColombo di Ruvo di Puglia.
La fuga in classifica e l'ultima gara del 2012 coincidono con la sfida interna con Bernalda, nella quale la Madogas Natural Energy impiega 10' prima di allungare in maniera definitiva. Di fronte una formazione alla ricerca di una nuova amalgama e di un equilibrio nuovo. Troppi fattori che condizionano un match nel quale i bianco-arancio non hanno sbagliato un colpo.
I primi della classe lottano su ogni pallone e continuano a mostrare una fame «sui generis» che merita lodi e grandi citazioni. Quattordici vittorie, dieci punti di vantaggio in classifica, un campionato dominato finora, la miglior difesa del raggruppamento, la consapevolezza che occorre curare ogni minimo particolare e restare lucidi e concentrati sino al termine della stagione: sono fattori che rendono invulnerabile la compagine bianco arancio.
Intanto, è stato recuperato al meglio Giancarlo Palombita. «C’è grande entusiasmo attorno alla squadra - dice Palombita - e dentro lo spogliatoio. Questa voglia di star bene con gli altri ci mette nelle condizioni ideali per esprimerci al meglio. Finora c’è sempre stato qualcuno del gruppo fermo ai box, appena recupereremo tutti saremo ancora più efficaci, perché sentiremo meno la fatica supplementare di giocare qualche minuto in più. Ci alleniamo sempre con grande voglia e questa è la ricetta per essere primi della classe e imbattuti».
Coach Cadeo è sereno e soddisfatto, ma sa che nessuno deve abbassare la guardia. «I numeri in classifica - confida - ci fanno enormemente piacere ma non devono essere trasformati in un rilassamento generale. Dobbiamo continuare la nostra marcia e provare in ogni istante a tirar fuori ulteriore cattiveria agonistica. Il nostro periodo non superbo sul piano del gioco è stato superato. Siamo arrivati stanchi alle festività soprattutto per i carichi di lavoro che i ragazzi in maniera brillante hanno superato». La Madogas Natural Energy, come si sa, ha anticipato e vinto la partita di Fondi. Prossima partita (6 gennaio) in casa contro Francavilla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400