Cerca

Naurora Barletta in piena crisi prosegue la maledizione dei derby

di Mario Borraccino
Il momento negativo prosegue, la maledizione dei derby pure. L’appuntamento casalingo con il Trani, coinciso con l’ultimo evento agonistico del 2012, “regala” alla Naurora Calzature Barletta la settima amarezza consecutiva nella Divisione Nazionale C. Lo scarto tra le due squadre è minimo (82-80) al definitivo suono della sirena, ma il verdetto finale lascia tanti rimpianti al quintetto di Gino Degni. I biancorossi pagano a caro prezzo una parte centrale del match in sofferenza
Naurora Barletta in piena crisi prosegue la maledizione dei derby
di Mario Borraccino 

Il momento negativo prosegue, la maledizione dei derby pure. L’appuntamento casalingo con il Trani, coinciso con l’ultimo evento agonistico del 2012, “regala” alla Naurora Calzature Barletta la settima amarezza consecutiva nella Divisione Nazionale C. Lo scarto tra le due squadre è minimo (82-80) al definitivo suono della sirena, ma il verdetto finale lascia tanti rimpianti al quintetto di Gino Degni. I biancorossi pagano a caro prezzo una parte centrale del match in sofferenza.
Ed il tentativo di rimonta nell’ultimo quarto non produce l’aggancio. «I ragazzi – ha ammesso Mario Criscuoli, il presidente della Cestistica – ci tenevano a concludere l’anno con un successo e soprattutto ad arrestare la serie negativa. Purtroppo la vittoria non è arrivata, ma questa è una squadra a cui manca veramente poco per riuscire a compiere il salto di qualità. Io sono convinto che ben presto cominceranno ad arrivare anche i risultati. La lunga sosta permetterà a tutti di ricaricare le batterie e di smaltire la delusione per gli ultimi verdetti».
Cinque derby, altrettante sconfitte: gli affari “made in Puglia”, almeno in questo girone d’andata, non hanno prodotto risultati positivi per la Cestistica. Quello contro il quintetto tranese, però, un sorriso l’ha regalato: l’esordio confortante del play Fabio Di Napoli, subito in doppia cifra nella sua prima assoluta con la maglia biancorossa. «In questa categoria – ha concluso Criscuoli – può fare la differenza». Prossimo incontro: il 6 gennaio a Vasto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400