Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 13:13

L'EcoSunPower Potenza «regina» del 2012

di Emanuela Ferrara
Chiude l’anno solare nel migliore dei modi l’Ecosunpower Avis Potenza. Una vittoria per 3 a 1 sul difficile parquet del Edil Passeri & Rossi di Bastia Umbra che fa lasciare alle spalle polemiche e malumori per la brutta sconfitta patita a Caserta.
Il coach Luca Secchi aveva già da tempo detto che questo sarebbe stato un periodo difficile per la sua squadra viste le due trasferte consecutive contro forti avversarie. Le ragazze potentine hanno però saputo rispondere e dimostrare che il passo falso in casa del Codere Volalto deve rimanere solo tale.
L'EcoSunPower Potenza «regina» del 2012
di Emanuela Ferrara 

Chiude l’anno solare nel migliore dei modi l’Ecosunpower Avis Potenza. Una vittoria per 3 a 1 sul difficile parquet del Edil Passeri & Rossi di Bastia Umbra che fa lasciare alle spalle polemiche e malumori per la brutta sconfitta patita a Caserta.
Il coach Luca Secchi aveva già da tempo detto che questo sarebbe stato un periodo difficile per la sua squadra viste le due trasferte consecutive contro forti avversarie. Le ragazze potentine hanno però saputo rispondere e dimostrare che il passo falso in casa del Codere Volalto deve rimanere solo tale.
Alla fine del primo set i fantasmi campani sembravano non essere ancora svaniti ma dalla seconda frazione in poi è scattata la scintilla e la Piemme ha ripreso a macinare gioco e punti. Nonostante qualche difficoltà, dettata dalla bravura delle avversarie, hanno infilato tre set vittoriosi di fila ed hanno chiuso così la gara con un’importantissima vittoria che consente alle rossoblu di chiudere l’anno solare con il primato in classifica.
Dopo la decima giornata la graduatoria vede Ecosunpower sempre al comando con 26 punti, una lunghezza di vantaggio sul Caserta e due sul New Volley Gricignano. Queste tre squadre hanno scavato un mini solco nei confronti delle inseguitrici (Arzano e Bastia Umbra) distaccate ora di tre punti dalla zona play-off.
Sarà proprio il Gricignano il prossimo ostico avversario della Piemme in Coppa Italia. Altro torneo che terrà la squadra del presidente Ligrani impegnata in questo duro periodo. Fortunatamente il calendario, proprio a causa della Coppa, prevede una lunga sosta per Agola e compagne che riprenderanno il campionato solo il 30 gennaio.
Nel mese di gennaio è prevista anche la finestra invernale di mercato, ma in casa Piemme non si prevedono grossi movimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione