Cerca

Calcio/B - Il Mantova si blocca, ne approfitta il Catania

La capolista non va oltre il pareggio in casa contro la Triestina. Gli etnei sconfiggono il Catanzaro e si portano a -3. Vincono anche l'Atalanta e il Cesena. Il prossimo turno si giocherà martedì 20 alle 20,30 • Risultati della 20ª giornata del campionato di calcio di serie B • Classifica • Cannonieri
Si ferma il Mantova, Catania a meno 3. Gli etnei approfittano dell'inatteso mezzo scivolone della capolista che si fa rimontare due gol dalla Triestina che segna il 2-2 nel finale, in 10 uomini. La capolista sonnecchia all'inzio, quindi al 24' Tarana segna un gran gol da 18 metri, con una conclusione di prima al volo. Quattro minuti dopo il raddoppio su rigore di Caridi: penalty dubbio che lui stesso si era procurato. Sembra finita ma nel finale di tempo gli alabardati accorciano con Esposito, lesto dopo un tiro-cross di Galloppa. Espulso nel secondo tempo Peccarisi tra i giuliani, che hanno la forza di pareggiare al 45' con Tulli, da poco subentrato, di testa.
Nessun problema per il Catania, alla 6^ vittoria consecutiva. Gli etnei chiudono i conti nei primi 45' ed ora sono soli al 2^ posto. Contro il Catanzaro la fa da padrone il solito Spinesi, ora vice-caponnoniere della «cadetteria». L'1-0 all'8', il centravanti si gira bene in area e batte il portiere. Al 23' raddoppio su rigore: De Zerbi è forse toccato da dietro da Rizzato, il centravanti insacca dagli 11 metri. Nella ripresa 3-0 grazie a un'azione personale del rientrante De Zerbi, tra i migliori in campo: segna Mascara sotto porta.
Continua l'en plein interno (10 vittorie in 10 gare) dell'Atalanta, che scavalca al 3^ posto il Torino. Al 7' del secondo tempo Ariatti sblocca il punteggio sugli sviluppi di una punizione. Il raddoppio arriva grazie al 3^ gol del difensore Loria che, stavolta sugli sviluppi di un angolo, anticipa ancora un incerto Avramov e nel finale Saudati, subentrato da poco, fa 3-0.
Guadagna due punti sulla testa anche il Cesena che batte l'Arezzo. Al 9' vantaggio bianconero: cross di Salvetti, di testa mette in rete Bernacci. Al 2' della ripresa il pari di Confalone, che segna su cross di Barbagli, ma al 45' del secondo tempo Papa Waigo di testa dà la vittoria ai bianconeri, che festeggiano così la 900esima gara in serie B.
Acciuffa un pari nel finale il Bari, in casa contro il Verona: lo 0-1 arriva al 15', grazie a Sforzini, su assist di Adailton (gialloblù in gol da 8 giornate di fila), pareggio al 41' della ripresa con Maah che insacca in seguito a una mischia dopo che i «galletti» avevano colpito un palo.
Torna al successo dopo due mesi il Bologna che batte il Rimini nel derby emiliano-romagnolo. Decide al 9' il solito Bellucci, ma è clamoroso l'errore del portiere dei riminesi Pugliesi che si fa sorprendere sul suo palo. Da segnalare ancora la 6^ vittoria interna in 10 partite allo «Scida» per il Crotone che si sbarazza comodamente dell'Albinoleffe. Già al 5' vantaggio per i calabresi con Ferrari, ma errore grave del portiere bergamasco Ginestra. Al 16' un'azione Jeda-Konko-Sedivec chiude la partita, nl secondo tempo Francesco Rossi mette il sigillo al match.
Pari tra Ternana e Cremonese e Piacenza e Modena nelle ultime partite. Vantaggio rossoverde a Terni con Frick in pallonetto al 16'; il pari poco dopo con Tabbiani, che va via sulla destra e batte Berni in diagonale nel secondo tempo. Senza reti Piacenza-Modena, ma due clamorose palle-gol sciupate dalla squadra di casa. Martedì turno infrasettimanale che chiude il 2005.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400