Cerca

Ospiti eccellenti alla festa dell’atletica

di Pasquale Marzotta
MAGLIE - C'è il “fenomeno” Asd Podistica Magliese Betitaly a rendere ancora più brillante il 2012 dell’atletica leccese. Il neonato club vanta oltre 130 tesserati (si tratta del maggior numero di iscritti tra i club leccesi) e per premiare la propria attività il presidente provinciale della Fidal Sergio Perchia ha organizzato proprio a Maglie per domani la festa annuale dell’atletica salentina. Nella sala pastorale della Madonna Addolorata in via XXIV Maggio ci saranno due big: il triplista olimpico Daniele Greco e il presidente nazionale Fidal Alfio Giomi
Ospiti eccellenti alla festa dell’atletica
di Pasquale Marzotta 

MAGLIE - C'è il “fenomeno” Asd Podistica Magliese Betitaly a rendere ancora più brillante il 2012 dell’atletica leccese.
Il neonato club vanta oltre 130 tesserati (si tratta del maggior numero di iscritti tra i club leccesi) e per premiare la propria attività il presidente provinciale della Fidal Sergio Perchia ha organizzato proprio a Maglie per domani la festa annuale dell’atletica salentina.
Nella sala pastorale della Madonna Addolorata in via XXIV Maggio ci saranno due big: il triplista olimpico Daniele Greco e il presidente nazionale Fidal Alfio Giomi.
La “Podistica Magliese Betitaly” è nata nel novembre 2011 dalle esperienze maturate alcuni decenni fa prima con Fiamme Maglie e Tre Anelli e dalla volontà di un gruppo di podisti appassionati, oltre a poter vantare la pista di atletica del «Tamborino Frisari» e gli impianti al coperto delle scuole medie. Attualmente vanta uno staff tecnico con Davide Casaluci, Giuseppe Palumbo, Mino Ippati, Luigi Baldassarre e Virginia Colagiorgio per un progetto giovanile con 103 iscrizioni. Oltre all’attività federale, sono partiti i corsi di alfabetizzazione dello sport, che hanno riscontrato un inatteso successo e l’entusiasmo sia delle famiglie che dei bambini. Il sabato poi, è stato attivato un simpatico corso di “mammafit”, ossia ginnastica dolce per le mamme che accompagnano i bambini.
«Il nostro sogno era fondare innanzitutto una società amatoriale che, con l’entusiasmo che ci ha sempre contraddistinto, potesse rinverdire i fasti di quella che era un fiore all’occhiello della nostra città», affermano i dirigenti del direttivo del club magliese composto dal presidente Giuseppe Melchionna; vice presidente Luigi Marra; tesoriere e segretario Stefano Rizzo; Alfredo Russo e Davide Casaluci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400