Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 14:05

Doping - Processo alla Juve: assolto anche Agricola

Il medico della Juve Agricola (condannato in primo grado) e l'amministratore delegato Giraudo sono stati assolti in appello dall'accusa di frode sportiva perché il fatto (somministrazione sistematica di farmaci e uso di Epo al fine di migliorare le prestazioni dei giocatori) non costituisce reato
TORINO - Il medico della Juventus Riccardo Agricola e l'amministratore delegato Antonio Giraudo sono stati assolti dall'accusa di frode sportiva al processo d'appello perché il fatto non costituisce reato. Assolti anche dall'uso di EPO. Giraudo è stato condannato a duemila euro per violazione della legge 626 del '94 sulla sicurezza sul lavoro. «E' stata fatta giustizia. E' una grande giornata»: lo ha dichiarato l'amministratore delegato della Juventus Antonio Giraudo dopo la sentenza. Alla domanda dei cronisti se avesse mai perso la speranza, ha risposto lapidario: «No».
«E' una grande giornata, è una festa per la democrazia e per lo sport»: è questo il primo commento dell'avvocato difensore Luigi Chiappero, dopo la lettura della sentenza che ha assolto Giraudo e Agricola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione