Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 05:10

Castellana pronto a centrare il tris

di Gianluca Cascione
CASTELLANA - Carica di grande entusiasmo, grazie ai due successi consecutivi contro Latina e Ravenna, la Bcc-Nep lavora nell’ottica di continuare il filotto e di concludere il girone di andata in forte crescita. I quattro punti - ma potevano essere certamente di più - nelle ultime due giornate hanno rinvigorito i gialloblu. Il calendario, finalmente, è dalla loro parte perché San Giustino, prossimo avversario, è una formazione certamente alla portata dei baresi
Castellana pronto a centrare il tris
di Gianluca Cascione

CASTELLANA - Carica di grande entusiasmo, grazie ai due successi consecutivi contro Latina e Ravenna, la Bcc-Nep lavora nell’ottica di continuare il filotto e di concludere il girone di andata in forte crescita. I quattro punti - ma potevano essere certamente di più - nelle ultime due giornate hanno rinvigorito i gialloblu. Il calendario, finalmente, è dalla loro parte perché San Giustino, prossimo avversario, è una formazione certamente alla portata dei baresi. Sia per la posizione in classifica degli sfidanti, appaiati a quota otto punti insieme a Verona. Sia per il giovane roster a disposizione di coach Fenoglio, composto in parte da atleti che la scorsa stagione erano in A2. Come gli ex Torre e Maric. Occasione, quindi, da sfruttare per l’altrettanto giovane sestetto di Flavio Gulinelli, apparso maggiormente maturo e coeso rispetto alla fase iniziale del campionato. 

Ovviamente non è una squadra ancora perfetta, come sottolinea l’esperto martello Cristian Casoli, ma che sta evidenziando il lavoro svolto in settimana. «Sinceramente - esordisce lo schiacciatore varesino - credo che da Ravenna siamo usciti con due punti importantissimi anche se abbiamo avuto qualche difficoltà. Penso, però, che i problemi riscontrati siano normali per tutti quando si affronta in trasferta una squadra, come quella romagnola, che ha poco da perdere. Ma noi siamo stati bravi a crederci fino in fondo e a portare a casa la vittoria». 

Archiviata la trasferta di domenica scorsa, tutta la concentrazione è spostata su San Giustino: «Adesso pensiamo a domenica - aggiunge il martello 37enne ex Modena, Treviso e Milano - un altro match importante e difficile contro un avversario che non molla mai. In noi c'è la voglia di batterlo per allungare la serie e per acquisire ancora più fiducia in vista della seconda parte del campionato. Credo, comunque, che per noi sia importante pensare una partita alla volta. In questi giorni ci stiamo allenando per affrontare al meglio la sfida contro San Giustino. Alle altre partite penseremo in seguito, di settimana in settimana. Dobbiamo ancora migliorare - conclude Casoli - perché facciamo ancora qualche errore di troppo. Ma siamo sulla buona strada». 

Approfittando della difficile trasferta del Verona a Piacenza e del delicato incontro casalingo di Perugia, opposto a Cuneo, la New Mater potrebbe fare un notevole balzo in avanti. La diretta televisiva - su Rai Sport 1 alle ore 17 - infine, potrebbe essere un ulteriore stimolo per centrare la vittoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione